Il ricorrente, nonostante avesse superato con profitto le prove scritte del concorso pure in epigrafe indicato, si è visto escludere dalle successive prove di efficienza fisica nonché di accertamento psico-fisico-attitudinale per la semplice ragione della avvenuta presentazione, da parte sua, di un certificato medico (di idoneità all'attività sportiva agonistica per l'atletica leggera) privo della data di rilascio.
L'amministrazione resistente - in persona della commissione giudicatrice - ha sostanzialmente giustificato questa esclusione col fatto che la mancata di tale data dovesse implicare od equivalere a mancata presentazione dell'intero certificato medico....(fonte Diritto.it)

Tar Lazio, sez. I^ ter, sentenza 23.1.2008 n. 503
Condividi
Feedback

(19/03/2008 - Laprevidenza.it)

Link correlati:
http://www.laprevidenza.it

In evidenza oggi: