Sei in: Home » Articoli
 » Contratti

Vendita con prezzo dissimulato: risolto il contrasto giurisprudenziale nel senso dell'inammissibilità della prova prova testimoniale in ordine all'ammontare del prezzo.

Le Sezioni Unite per mezzo della sentenza in esame sono hanno risolto il contrasto giurisprudenziale formatosi in ordine all'ammissibilità della prova per testimoni, inter partes, la simulazione del prezzo della vendita. Un'ipotesi di simulazione relativa parziale in quanto non investe il contratto nella sua interezza bensì solo una parte di esso, nella fattispecie la clausola relativa al prezzo (cfr. nota a sentenza n. 19146/06 su miolegale.it). Proprio in considerazione del fatto che la simulazione investe solo una parte del contratto, una certa parte della giurisprudenza non ha ritenuto applicabili, tra alienante e acquirente, i limiti alla prova ....leggi tutto....
Consulenza legale online su MioLegale.it
(30/05/2007 - Miolegale.it)
In evidenza oggi:
» Avvocati: perché portano la toga nera?
» Avvocati matrimonialisti, boom di matrimoni tra over70 e badanti
» Processo civile telematico: serve l'attestazione di conformità per la copia cartacea della notifica via Pec
» Avvocati: dal 1° marzo comunicazione telematica per gli adempimenti di lavoro
» Divorzio: quando la moglie deve restituire il 50% delle rate del mutuo pagate per intero dal marito?


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss