Sei in: Home » Articoli

Pausa pranzo: condanna penale per chi non timbra il cartellino

I dipendenti che non timbrano il cartellino marcatempo durante la pausa del pranzo, rischiano una condanna penale se tale pausa, per contratto, non conteggiata nell?orario di lavoro. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione confermando una condanna inflitta a due impiegati ospedalieri sorpresi a mangiare senza aver segnato nel timer la loro pausa pranzo. In base a quanto precisato dai Giudici della Corte un simile comportamento omissivo integra gli estremi del reato di truffa ai danni del datore di lavoro.
(11/10/2002 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Decreto privacy in vigore: al via l'oblazione
» Esami avvocati: vecchie regole per altri 2 anni
» Il processo amministrativo
» Avvocati: verso l'assunzione negli studi legali
» Addio multa se nel verbale mancano indicazioni sul segnale di preavviso

Newsletter f g+ t in Rss