Sei in: Home » Articoli

Pausa pranzo: condanna penale per chi non timbra il cartellino

I dipendenti che non timbrano il cartellino marcatempo durante la pausa del pranzo, rischiano una condanna penale se tale pausa, per contratto, non Ŕ conteggiata nell?orario di lavoro. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione confermando una condanna inflitta a due impiegati ospedalieri sorpresi a mangiare senza aver segnato nel timer la loro pausa pranzo. In base a quanto precisato dai Giudici della Corte un simile comportamento omissivo integra gli estremi del reato di truffa ai danni del datore di lavoro.
(11/10/2002 - Roberto Cataldi)
Le pi¨ lette:
» In vigore il reddito di inclusione: fino a 485 euro al mese
» Giardini e terrazzi privati: al via il bonus verde del 36%
» ResponsabilitÓ medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitaria
» Pensioni donne: arriva la riduzione fino a 2 anni per chi ha figli
» Isee precompilato: obbligatorio da settembre 2018
In evidenza oggi
Assicurazione avvocati: i vantaggi della polizza CNF e come aderireAssicurazione avvocati: i vantaggi della polizza CNF e come aderire
Mammografia: entro 60 giorni o dal privato al costo del ticketMammografia: entro 60 giorni o dal privato al costo del ticket
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF