Sei in: Home » Articoli

Pausa pranzo: condanna penale per chi non timbra il cartellino

I dipendenti che non timbrano il cartellino marcatempo durante la pausa del pranzo, rischiano una condanna penale se tale pausa, per contratto, non Ŕ conteggiata nell?orario di lavoro. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione confermando una condanna inflitta a due impiegati ospedalieri sorpresi a mangiare senza aver segnato nel timer la loro pausa pranzo. In base a quanto precisato dai Giudici della Corte un simile comportamento omissivo integra gli estremi del reato di truffa ai danni del datore di lavoro.
(11/10/2002 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Multa col cellulare in auto anche se non si parla
» ResponsabilitÓ medica: l'art. 590-sexies e l'intervento delle Sezioni Unite
» Facebook: reato di diffamazione aggravata anche per chi commenta
» Condominio: chi ha la pec paga le spese per la corrispondenza?
» Il diritto all'oblio nella recente pronuncia vittoriosa di Antonello Venditti c. Rai


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss