Sei in: Home » Articoli

Concussione: per la Cassazione non c’è reato in caso di mera pressione politica

Condividi
Seguici

La Corte di Cassazione (sentenza del 30 gennaio 2002) è intevenuta ancora una volta in materia di concussione affermando che non c’è reato nell’ipotesi di una semplice pressione politica da cui non discenda per l’autore dell’illecito un vero e proprio vantaggio personale. E’ stato così assolto dal reato di cui all’art. 317 c.p. un Sindaco che aveva subordinato l’iter amministrativo di un piano di recupero di immobili facendo pressione sui proprietari perché intercedessero presso un consigliere comunale per il ritiro di un’interpellanza che avrebbe ostacolato l’approvazione di un progetto di ristrutturazione di una pubblica piazza.
(04/04/2002 - Avv.Francesca Romanelli)
In evidenza oggi:
» Codice della strada: arriva la riforma
» Cassazione: il lavoratore non è obbligato a stimare l'azienda
» Legittima difesa in vigore: ecco come cambia il codice penale
» Appalto: le cause di estinzione
» La pensione minima

Newsletter f t in Rss