Ok all'emendamento alla legge di bilancio all'esame del Senato che prevede il divieto dell'uccisione di animali di ogni specie per ricavarne pellicce

Addio pellicce "vere". E' stato approvato, nel testo della manovra 2022 licenziato dalla commissione del Senato e ora in aula per l'esame, l'emendamento che vieta l'allevamento, la riproduzione in cattività, la cattura e l'uccisione di visoni, cani procione, volpi, cincillà e animali di ogni specie per ricavarne pellicce.

Vai allo speciale Manovra 2022


In evidenza oggi: