Avviato il progetto esplorativo dell'euro digitale. Destinatari i cittadini, i commercianti e gli intermediari. Incoraggianti i feedback finora raccolti
Edificio della BCE

Euro digitale, progetto in fase esplorativa

[Torna su]

Sull'euro digitale la Banca centrale europea rilancia: è partito il progetto in fase esplorativa, dopo un consiglio direttivo non di politica monetaria cui ha partecipato il presidente dell'Eurogruppo Pascal Donohue che ha dato pieno appoggio all'operazione. Secondo la presidente della Bce, Christine Lagarde ha spiegato che si è arrivati a risultati incoraggianti, dopo aver coinvolto cittadini, professionisti e analisi e prove sperimentali. È stata questa la molla che «ci ha spinti a fare un passo in più e iniziare il progetto di euro digitale»

Euro digitale, 24 mesi di tempo

[Torna su]

Un progetto che però aveva sollevato una serie di questioni e che, per la presidente «non dipende solo dalla banca centrale, dobbiamo coinvolgere anche i legislatori». La pandemia aveva accelerato questo processo di avvicinamento tanto che oltre il «60% degli europei dicono che gli piacerebbe usare un mezzo di pagamento» come l'euro digitale.

Nell'aprire una fase formale di studio sull'euro digitale la scadenza fissata dalla Bce è di 24 mesi per risolvere le principali questioni di progettazione e distribuzione, sicurezza, stabilità finanziaria e politica monetaria: che ha aperto. La decisione del consiglio direttivo è arrivata qualche giorno fa dopo il report pubblicato a ottobre, una consultazione pubblica che ha raccolto spunti tra cittadini e professionisti e nove mesi di lavoro dei primi gruppi sperimentali, costituiti da banche centrali dell'area euro, università e privati.

Euro digitale, i passi fatti finora

[Torna su]

La sperimentazione finora ha abbracciato il registro digitale dell'euro, i sistemi di privacy e di anti-riciclaggio, i limiti sull'euro digitale in circolazione, l'accesso dell'utente senza connessione internet e utilizzo facilitato tramite l'impiego di device appropriati.

A venire in aiuto da un lato la piattaforma pan-europea Tips per il regolamento in tempo reale dei pagamenti istantanei e quelli alternativi come la blockchain che sono stati in grado di processare oltre 40mila transazioni al secondo.

Condividi
Feedback

In evidenza oggi: