L'importo spettante dovrebbe essere parametrato in relazione all'Isee del richiedente, che non dovrà superare i 50.000 euro annui

Bonus psicologo 2022, obiettivi

[Torna su]

In dirittura d'arrivo il decreto interministeriale relativo al bonus psicologo sta per essere firmato. A dare l'annuncio il ministro alla Salute, Roberto Speranza nel corso di una interrogazione al Senato. Ci sarà un apposito portale Inps per poter presentare le domande per usufruire dell'agevolazione e i professionisti saranno pagati proprio dall'Istituto. I beneficiari potranno accedervi senza oneri o anticipazioni. Ma di cosa si tratta? Il bonus psicologico è un contributo pari a 600 euro per ogni cittadino che abbia un reddito inferiore ai 50 mila euro annui e abbia la necessità di pagarsi le sedute di psicoterapia. Per i cittadini non ci saranno dunque oneri aggiuntivi o anticipi da pagare. Il bonus si pone l'obiettivo di potenziare l'assistenza per il benessere psicologico individuale e collettivo, anche mediante l'accesso ai servizi di psicologia e psicoterapia in assenza di una diagnosi di disturbi mentali, e per fronteggiare situazioni di disagio psicologico, depressione, ansia, trauma da stress. Particolare riguardo per bambini e adolescenti, soprattutto se appartengono a famiglie in difficoltà economiche.

Vai alla guida Bonus psicologo

L'importo

[Torna su]

Il bonus psicologo 2022 consiste in un voucher di massimo 600 euro per persona da utilizzare per circa 12 sedute da un professionista. L'importo spettante dovrebbe essere parametrato in relazione all'Isee del richiedente, che non dovrà superare i 50.000 euro annui. Per il calcolo dell'importo e i requisiti specifici si dovrà aspettare la pubblicazione del decreto interministeriale attuativo. Non è ancora chiaro se e con quale diagnosi si potrà richiedere ma verrà erogato dal medico di base, purché si rispettino i requisiti sopracitati.

Bonus psicologo, i fondi

[Torna su]

A disposizione per il bonus psicologico l'Esecutivo ha messo a disposizione 20 milioni, di cui 10 destinati al rafforzamento delle strutture sanitarie e gli altri 10 destinati ai cittadini che potranno beneficiare dei voucher. Come precisato da Speranza: «Sarà l'Inps ad offrire il portale per le prenotazioni e sarà anche il soggetto pagante rispetto ai professionisti che si renderanno disponibili e che l'Ordine nazionale degli psicologi sta coinvolgendo in tutta Italia. Chi ha bisogno di aiuto potrà scegliere liberamente il professionista tra coloro che devono aver aderito all'iniziativa. Il meccanismo immaginato consentirà di accedere al contributo senza oneri o anticipazioni da parte di chi vuole usufruire del bonus».


In evidenza oggi: