Dal ministero della Giustizia i progetti regionali per l'assistenza alle vittime di reato per 1 milione e 914 mila euro

Progetti regionali per l'assistenza alle vittime di reato

[Torna su]

Ecco i progetti per l'assistenza alle vittime di reato. Le novità sono state presentate dal ministero della Giustizia: si tratta di progetti regionali per l'assistenza alle vittime di reato con risorse per 1 milione e 914 mila euro, su un totale di 2 milioni complessivi a disposizione stanziati con legge di bilancio 2019. Ad essere finanziati, nello specifico, centri di ascolto telefonici, promozione di giornate della legalità, sportelli informativi itineranti, e tante altre iniziative rivolte alle vittime di tutte le tipologie di reato, in linea con la direttiva europea di riferimento.

Il ruolo delle Regioni

[Torna su]

Le Regioni che hanno avuto accesso ai fondi, presentando i relativi progetti secondo i requisiti previsti dal bando, sono Puglia, Lombardia, Emilia-Romagna, Campania, Lazio, Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Toscana, Piemonte, Calabria.

Macina: «In pochi mesi impegnate tutte le risorse»

[Torna su]

Nel commentare i risultati, la sottosegretaria Anna Macina, ha spiegato: «È stata una corsa contro il tempo che ci ha permesso in pochi mesi di impegnare la quasi totalità delle risorse previste, che altrimenti sarebbero andate perdute». In particolare, oltre all'avviso pubblico per il finanziamento dei progetti, illustrato anche il portale informatico "Reagire": un sito per le vittime di reato, con sezioni dedicate alle emergenze, all'assistenza e all'informazione. Costruito in collaborazione con il Cnr e RomaTre, sarà pubblicato in versione beta a partire dal febbraio 2022.


In evidenza oggi: