In vigore le nuove tabelle che aggiornano gli importi dei diritti di copia e di certificato previsti dall'art. 274 del Testo Unico delle spese di giustizia
autentica firma su un documento con timbro

Aggiornamento diritti di copia e di certificato

[Torna su]

Il Ministero della Giustizia con il protocollo n. 0157507.U del 29.07.2021 (sotto allegato con Tabella degli importi) comunica l'"Adeguamento degli importi del diritto di copia e di certificato ai sensi dell'articolo 274 del Decreto del Presidente della Repubblica 30 maggio 2002, n. 115" contenuto nel Decreto interdirigenziale del 29 luglio 2021 emanato dal Ministero della Giustizia di concerto con il Ministero dell'Economia e delle Finanze, la cui pubblicazione in G.U - Serie generale n. 184 è avvenuta il 3 agosto 2021, con entrata in vigore il 18.08.2021, a distanza di 15 giorni dalla pubblicazione.

Diritto di copia aumento del 50%

[Torna su]

Il provvedimento è emanato nel rispetto di quanto previsto dall'art. 274 del T.U in materia di spese di giustizia, contenuto nel Dpr n. 115/2002, ai sensi del quale "la misura degli importi del diritto di copia e del diritto di certificato, è adeguata ogni tre anni" in base alla variazione degli indici dei prezzi al consumo accertata dall'ISTAT riferita al triennio precedente, con decreto dirigenziale del Ministero della Giustizia di concento con il Ministero dell'Economia e delle Finanze. Variazione che nel triennio di riferimento ha registrato una variazione in aumento dell'1,4%.

nella comunicazione il Ministero ricorda che:

  • con l'art. 4, comma 4 del decreto legge n. 193/2009 il nuovo comma 1 bis aggiunto all'art. 40 del Dpr n. 115/2002 si è stabilito che: l'importo del diritto di copia rilasciata su supporto cartaceo è fissato in misura superiore di almeno il 50% di quello previsto per il rilascio in formato elettronico";
  • il comma 5 dell'art. 4 del dl n. 193/200 ha invece stabilito che fino alla emanazione del regolamento di cui all'art 40 del Dprn. 115/2020 "i diritti di copia di cui agli allegati n. 6 e 7 del medesimo decreto sono aumentati del cinquanta per cento ed i diritti di copia rilasciata in formato elettronico di atti esistenti nell'archivio informatico dell'ufficio giudiziario sono determinati, in ragione del numero delle pagine memorizzate, nella misura precedentemente rilasciata per le copie cartacee."
Gli importi delle copie cartacee aggiornati risultano quindi aumentati del 50%.

Le tabelle allegate al decreto

[Torna su]

Ai sensi dell'art. 1 del decreto, il diritto di certificato è aggiornato a € 3,92.

Gli importi dei diritti di copia ai sensi degli articoli 267 (diritti di copia senza certificazione di conformità) e 268 (diritti di copia autentica) del Dpr n. 115/2002 variano principalmente in base al numero delle pagine.

Dalla tabella che riporta invece gli importi di cui all'art. 269 del Dpr n. 115/2002, relativi ai diritti di copia su supporto diverso da quello cartaceo, si evince che a incidere sul costo sono il tipo di supporto e la durata della registrazione video e audio.

Scarica pdf Decreto interdirigenziale 29 luglio 2021
Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: