Secondo la ministra Azzolina è fondamentale che le attuali limitazioni siano solo temporanee, anche in relazione alla curva dei contagi
alunno che scappa da scuola

Azzolina: fiduciosa per una ripresa della scuola

Riapertura delle scuole? La ministra all'Istruzione spera che possa accadere molto presto, che si possa cioè, con un calo dei contagi, riprendere la normale routine alla quale anelava questa estate nel programmare una serie di misure per evitare la sospensione delle lezioni in classe Sospensione che però si è rivelata inevitabile, almeno per il momento, in alcune zone del Paese.

Scuola, attenzione puntata sulla curva dei contagi

Come ha chiarito Azzolina, in un'intervista su Rtl 102,5: «Spero che con tutte le chiusure si possa rallentare la curva e pensare ad un ritorno graduale a scuola, ma non mi sento di dare una data, sono settimane delicate. Sarò veramente soddisfatta quando tutti i ragazzi, soprattutto quelli delle superiori, potranno tornare in classe, ma dobbiamo osservare la curva dei contagi e attendere che questa si stabilizzi: credo ci sarà un ritorno graduale, bisogna essere sempre prudenti, è fondamentale che le limitazioni attuali siano temporanee. Sto lavorando per evitare ulteriori limitazioni a
livello locali». Nessun riferimento però si può fare alla tempistica. «Non mi sento di dare una data, sono settimane delicate, spero che con tutte le chiusure si possa rallentare la curva e pensare ad un ritorno graduale a scuola».


Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: