Parte da oggi 3 novembre la procedura per richiedere gli incentivi per la mobilità fino a 500 euro. Il portale ricomincia a funzionare dopo un momentaneo stop e apre le porte alla lista d'attesa
bicicletta2 id11056

Bonus bici, si parte oggi

[Torna su]

È attivo da oggi, alle ore 9, il bonus mobilità grazie ad una piattaforma web dedicata al sito buonomobilità.it. Il sito, appositamente creato dal ministero dell'ambiente, consente di richiedere rimborsi e voucher-sconto elettronici per l'acquisto di biciclette, e-bike a pedalata assistita, monopattini e affini, mezzi e servizi della mobilità condivisa a uso personale. Il bonus copre il 60% del costo sostenuto fino a un massimo di 500 euro. Lo stesso ministero, in previsione di possibili problemi dovuti all'accesso contemporaneo di tanti utenti, ha messo a disposizione il centralino del ministero al numero 0657221 o all'Urp (0657225722, urp@minambiente.it) che inoltrerà al team chiamate e quesiti.

Bonus bici, come funziona

[Torna su]

L'obiettivo del ministero è quello di rimane quello di soddisfare tutte le richieste, anche grazie a nuovi fondi. Al momento sono stati stanziati per l'incentivo mobilità per biciclette acquistate dal 4 maggio al 31 dicembre un totale di 210 milioni di euro. Sulla base di una media di 350 euro a persona si arriva a coprire 600mila richieste. Due sono i casi: chi ha già acquistato una bicicletta a partire dallo scorso 4 maggio potrà richiedere il rimborso che arriverà direttamente sul conto corrente. Servirà accedere al sito con la propria identità digitale Spid e con questa registrarsi al portale web disponendo della copia - in formato Pdf - della fattura o dello scontrino "parlante" - con descrizione per esteso del bene e codice fiscale dell'acquirente - del prodotto comprato e del proprio codice Iban.

Chi invece non ha ancora acquistato una bicicletta o una e-bike potrà richiedere un voucher-sconto elettronico per beneficiare di un prezzo scontato nei negozi fisici o negli store on-line. La "fase 2" dell'erogazione del Bonus mobilità i cittadini interessati all'acquisto (maggiorenni e residenti in città con almeno 50 mila abitanti, capoluoghi di provincia o regione, o ancora nelle 14 Città metropolitane italiane), da effettuare entro il 31 dicembre 2020, dovranno - tenendo sempre come riferimento la piattaforma web indicata - disporre dell'identità digitale Spid e richiedere un buono sconto elettronico.

Bonus bici, sito bloccato: ma solo momentaneamente

[Torna su]

Come facilmente prevedibile, stamattina, il portale buonomobilita.it, a pochi minuti dall'avvio era andato in tilt. Gli utenti si sono trovati di fronte alla scritta "Impossibile raggiungere il sito", nella schermata di accesso. Dopo l'iniziale shock dovuto ai tanti accessi il portale ha ricominciato a funzionare e si sono aperte le porte alla lista d'attesa. L'elenco consente visualizzare il numero di utenti che lo precedono. I fondi disponibili all'apertura del bando sono di 215 milioni di euro. Si badi bene che l'ingresso alla sala d'attesa virtuale e il posto in coda non garantiscono il rimborso o la generazione del buono mobilità.

Condividi
Feedback

In evidenza oggi: