I giovani avvocati plaudono all'approvazione dell'ordine del giorno del decreto Liquidità in materia di semplificazione della procedura
uomo che digita compensazione su uno schermo

di Gabriella Lax - L'Aiga (Associazione italiana giovani avvocati) plaude all'approvazione dell'ordine del giorno del decreto Liquidità in materia di semplificazione della procedura di compensazione fiscale dei crediti degli avvocati.

Decreto Liquidità, compensazione dei crediti tra le novità

[Torna su]

Il decreto Liquidità è stato approvato alla Camera e ora deve approdare in Senato per la conversione definitiva in legge. In particolare, chiariscono i giovani avvocati l'Ordine del Giorno al Decreto Legge n. 34/2020 (cd. "Decreto Liquidità") presentato dall'On. Carla Giuliano e sottoscritto dai tutti i componenti del gruppo M5S della commissione giustizia della Camera dei Deputati, affronta le tematiche si semplificazione e di velocizzazione della procedura di compensazione dei crediti degli avvocati per i compensi per il patrocinio a spese dello Stato.

Aiga: «Ora iniziative per velocizzare l'effettivo pagamento»

[Torna su]

Come si legge nella nota dell'Aiga, è una decisione di non conto quella dell'ordine del giorno perché l'Esecutivo dovrà «valutare l'opportunità di adottare tempestive e concrete iniziative tali da velocizzare l'effettivo pagamento, anche adottando tutte le misure organizzative e normative idonee a procedere ad una generalizzata semplificazione e velocizzazione delle procedura di compensazione, dei (…) crediti vantati dagli avvocati per onorari diritti e spese inerenti attività svolte nell'ambito del patrocinio a spese dello Stato - ed inoltre - di procedere all'eliminazione dai sistema PCC della Piattaforma dei Crediti Commerciali di fasi farraginose e superflue e di prevedere l'attivazione di una specifica procedura telematica semplificata all'interno della Piattaforma dei Crediti Commerciali PCC dedicata».

In linea col "pacchetto gratuito patrocinio"

[Torna su]

Per Antonio De Angelis, presidente Aiga «un passo verso la giusta direzione che, tuttavia, non deve distogliere lo sguardo dalla necessità di semplificare e di velocizzare la procedura di pagamento dei compensi per il patrocinio a spese dello Stato, nella convinzione che sia il miglior modo per concedere immediata liquidità agli avvocati, soprattutto ai giovani, in questo particolare e difficile momento storico». Gli fanno eco Carlo Foglieni (Giunta Nazionale Aiga), Mariella Sottile (Giunta Nazionale Aiga - Responsabile Conferenza degli Eletti), Anna Coppola (Ufficio Legislativo Aiga) e Celeste Riera (Dipartimento Gratuito Patrocinio Aiga) che precisano come l'iniziativa è perfettamente in linea «con l'approvazione dell'Ordine del Giorno al Decreto Legge n. 18/2020 (cd. "Cura Italia") in tema di patrocinio a spese dello Stato approvato lo scorso 24 aprile a firma dell'on.le Devis Dori nel quale erano state recepite molte delle proposte formulate nel cd. "pacchetto gratuito patrocinio" presentato dalla nostra associazione e per cui auspichiamo che a breve venga depositata in Parlamento la relativa proposta di legge».

Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: