Per la Cassazione 11999/2001 non è consentito il rimpatrio di un minore straniero, residente in Italia, quando i suoi genitori sono sospettati di abusi nei suoi confronti
Non è consentito il rimpatrio di un minore straniero, residente in Italia, quando i suoi genitori sono sospettati di abusi nei suoi confronti.
Lo ha deciso una recente sentenza della Corte di Cassazione (n. 11999/2001) che ha considerato legittimo il rigetto, per tali motivi, della domanda di rimpatrio.

Vai a tutti gli articoli in materia di immigrazione


Altri articoli che potrebbero interessarti:
In evidenza oggi: