Sei in: Home » Articoli

Aggravamento invalidità civile

Condividi
Seguici

Quando è possibile chiedere l'aggravamento dell'invalidità civile, quali passaggi sono previsti e cosa è importante sapere per ottenere l'accoglimento
uomo assiste invalido sulla sedia a rotelle

di Valeria Zeppilli - Chi beneficia della prestazione di invalidità civile, ma vede peggiorare nel corso degli anni la propria menomazione, può rivolgersi all'Inps e richiedere l'aggravamento dell'invalidità.

  1. Aggravamento invalidità civile: chi può richiederlo
  2. Come richiedere l'aggravamento dell'invalidità civile
  3. Aggravamento di invalidità: i documenti da portare con sé

Aggravamento invalidità civile: chi può richiederlo

L'aggravamento dell'invalidità civile può essere richiesto, ovviamente, da chi ha già un'invalidità, che risulti peggiorata in forza di successivi accertamenti e sulla base di un nuovo certificato medico.

Come richiedere l'aggravamento dell'invalidità civile

Per richiedere l'aggravamento dell'invalidità civile, la prima cosa da fare è quindi quella di recarsi presso il proprio medico curante, che dovrà compilare un apposito certificato telematico.

Nei successivi 90 giorni, l'interessato deve presentare la richiesta di aggravamento all'Inps, direttamente online o rivolgendosi a un patronato o a un'associazione di categoria.

La visita presso la commissione ASL, integrata da un medico Inps, viene quindi fissata nei successivi 30 giorni e il relativo esito è inviato nei giorni seguenti a casa dell'interessato, che scoprirà così se la sua richiesta di aggravamento è stata accolta o meno.

Aggravamento di invalidità: i documenti da portare con sé

Per poter ottenere il riconoscimento dell'aggravamento dell'invalidità civile è fondamentale recarsi preparati alla visita presso la Commissione ASL integrata.

In particolare, è fondamentale portare con sé:

  • tutti i documenti e i certificati aggiornati che attestano il peggioramento delle proprie condizioni di salute rispetto a quelle riscontrate nella precedente visita
  • il verbale della precedente visita con la quale era stata riconosciuta originariamente l'invalidità civile di grado inferiore.

Vai alla Guida pratica all'invalidità civile

Valeria Zeppilli
Consulenza Legale
Avvocato e dottore di ricerca in Scienze giuridiche, dal 2015 fa parte della redazione di Studio Cataldi -- Il diritto quotidiano. Collabora con la cattedra di diritto del lavoro, diritto sindacale e diritto delle relazioni industriali dell'Università 'G. D'Annunzio' di Chieti - Pescara.
(07/08/2019 - Valeria Zeppilli) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Risarcito con 15mila euro ogni migrante respinto illegalmente
» Multa nulla se l'autovelox si trova sul senso di marcia sbagliato

Newsletter f t in Rss