Sei in: Home » Articoli

Codice Rosso: legge entro fine mese

Condividi
Seguici

Dal 22 luglio Codice Rosso in aula al Senato. Per Salvini, il provvedimento sarà approvato entro la fine del mese
tela con graffi rossi concetto violenza

di Redazione - Dopo l'ok della commissione giustizia del Senato, si prepara ad arrivare in aula il ddl Codice Rosso. Dal 22 luglio, infatti, il testo, già licenziato dalla Camera, dovrebbe approdare a palazzo Madama come deciso dalla conferenza dei capigruppo. Il provvedimento, secondo il ministro dell'interno Matteo Salvini, sarà approvato definitivamente entro la fine del mese, diventando quindi legge dello Stato.

Codice Rosso: le novità

Tante le novità, tra cui l'introduzione del reato di revenge porn e di sfregio, l'inasprimento di pena per lo stalking, nonché la disposizione in base alla quale gli uomini che hanno ricevuto un ordine di allontanamento e un divieto di avvicinamento alla donna che li ha denunciati, dovranno indossare il braccialetto elettronico, affinché le forze dell'ordine lo possano monitorare, altrimenti il rischio è il carcere fino a due anni. Non solo. Il ddl estende anche le norme del codice antimafia per i reati di maltrattamento, con la previsione della sorveglianza speciale e dell'obbligo di dimora in altro comune per i violenti.

Vai al testo del Codice Rosso approvato dalla Camera


(15/07/2019 - Redazione) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Cassazione: l'ordinanza che mette a rischio centinaia di notifiche
» Divorzio: la Cassazione spazza via il tenore di vita

Newsletter f t in Rss