Sei in: Home » Articoli
 » Avvocatura

Giovani avvocati: il protocollo per il mercato legale aperto

Condividi
Seguici

Protocollo d'intesa tra Aiga, Anutel e 4cLegal con l'obiettivo di avere un mercato legale aperto, trasparente e fondato sulle competenze
Team di avvocati

di Gabriella Lax - L'obiettivo è riuscire ad avere un mercato legale aperto, trasparente e fondato sulle competenze. Da qui parte il lavoro di Aiga, A.N.U.T.E.L. e 4cLegal per realizzare un protocollo d'intesa.

Aiga, Anutel e 4cLegal, insieme per un mercato legale aperto

Fulcro del documento sarà la condivisione ┬źdei principi ispiratori del nuovo Mercato Legale 4.0 - si legge nella nota dell'associazione dei giovani avvocati - evidenziando la responsabilità delle associazioni e delle organizzazioni nella promozione delle migliori prassi e valorizzando il ruolo della digitalizzazione quale supporto per la migliore innovazione. Il Protocollo d'Intesa avrà una sua concreta attuazione grazie all'apposita piattaforma realizzata da 4cLegal┬╗.

Al documento potranno aderire tutte le associazioni e organizzazioni che ne condivideranno i contenuti, con la possibilità di creare di gruppi di lavoro permanenti dedicati al suo aggiornamento e alla redazione di "Appendici" dedicate a temi di maggior dettaglio. La pubblicazione è prevista nel mese di giugno 2019.

A.N.U.T.E.L. è un'associazione impegnata ad assistere gli enti locali, supporta la costruzione di un mercato legale aperto in cui possano trovare accoglimento i principi di competenza, tracciabilità, e concorrenza nella selezione dei professionisti.

AIGA è attiva nella rappresentanza e nel supporto ai giovani avvocati italiani, sostiene il consolidamento di un mercato legale aperto, nel quale le nuove generazioni di professionisti possano sviluppare e migliorare le loro competenze avendo la concreta possibilità di entrare in contatto con enti e imprese.

4cLegal, nata con l'idea di rendere più semplici e trasparenti le relazioni tra gli operatori della domanda e dell'offerta di servizi legali, è oggi l'abilitatore tecnologico del Mercato Legale 4.0, un mercato digitale aperto nel quale i professionisti vengono scelti attraverso procedure comparative oggettive e tracciabili ("beauty contest digitale").

(24/05/2019 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Cartelle pagamento: la Cassazione porta la prescrizione a 10 anni
» In arrivo nuovo limite contanti: tra i 1.000 e i 1.500 euro

Newsletter f t in Rss