Sei in: Home » Articoli

WhatsApp, arriva l'impronta digitale

Condividi
Seguici

In arrivo una sezione specifica con la quale l'utente potrà abilitare l'autorizzazione ad utilizzare le proprie dita come chiave di sicurezza per entrare nelle chat di WhatsApp
logo di Whatsapp

di Gabriella Lax - Conversazioni su WhatsApp che devono restare assolutamente segrete. C'è l'impronta digitale per accedere alla chat. Questa l'ultima novità su cui stanno lavorando i tecnici dell'applicazione di messaggistica istantanea.

WhatsApp, accesso alle chat con l'impronta digitale

Così eventuali tradimenti saranno più difficili da scoprire, o più semplicemente, potranno rimanere segrete conversazioni riservate, ad esempio, per motivi di lavoro. Dopo aver implementato l'identificazione con Face ID e Touch ID su iOS (non ancora disponibili perché in fase di sviluppo), il lavoro adesso si concentra su sulla funzione del riconoscimento per impronte digitali anche su Android. In arrivo dunque una sezione specifica nella quale un utente potrà abilitare l'autorizzazione ad utilizzare le proprie dita come chiave di sicurezza per entrare nelle chat dell'App. non per una sola conversazione o per chat specifiche, una volta che verrà abilitata la funzione "Fingerprint", l'applicazione sarà completamente protetta e serviranno le impronte dell'utente per utilizzarla. Gli esperti 'WABetaInfo' chiariscono, infine, che sarà disponibile in futuro per qualsiasi utente con Android Marshmallow (o versione più recente) e con uno smartphone dotato di sensore di impronte digitali.

(18/01/2019 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Via il tenore di vita anche per la separazione
» Cassazione: nel rapporto di coppia non esiste un "diritto all'amplesso"

Newsletter f t in Rss