Sei in: Home » Articoli
 » Previdenza

Pensioni: quota cento per tutti

Il vicepremier Salvini tranquillizza i sindacati: non ci saranno paletti per la "Quota 100" che potrà essere ripagata tramite un aumento dell'occupazione
donna anziana che guarda nel binocolo

di Gabriella Lax - «Quota 100 per tutti. Da subito». Il vicepremier Matteo Salvini, con queste parole, stoppa le polemiche e, soprattutto, tranquillizza i sindacati preoccupati del fatto che l'introduzione di una Quota 100, con soglia minima di 64 anni, a discapito dell'Ape Sociale, potrebbe svantaggiare alcune categorie di lavoratori.

Pensioni: le rassicurazioni Salvini ai sindacati: «Quota cento per tutti e senza paletti»

Certo è che il governo sta verificando diverse ipotesi per contenere il costo della riforma. Due le idee prese in considerazione: introdurre Quota 100 come ulteriore strumento per la gestione di esuberi aziendali; oppure di estenderla ad un numero maggiore di soggetti però con l'introduzione dei paletti (minimo relativo all'età fissato a 64 anni o ricalcolo contributivo dell'assegno previdenziale).

Le ultime dichiarazioni del vicepremier lascerebbero da parte questa ultima ipotesi. Secondo Salvini dunque sarebbe sufficiente avere un'età anagrafica e un'anzianità contributiva che se sommati danno come risultato 100.

Come riportato dal Sole 24 Ore, il vicepremier «confrontandomi con medie e grandi aziende - ha chiarito - abbiamo calcolato che il diritto alla pensione di un 62enne, faccio una cifra a caso, vale un posto di lavoro e mezzo in più per un giovane. E molti imprenditori mi hanno garantito che se potessero alleggerirsi della manodopera più anziana tornerebbero subito a occupare più giovani. E quindi una parte dei costi verrebbe riassorbita rapidamente dai maggiori contributi versati». E, riguardo ai costi di Quota 100 ha aggiunto «Non facciamo grande affidamento sulle stime dell'Inps, che ultimamente più che di economia si occupa di politica. Secondo alcuni organismi varia dai 6 agli 8 miliardi». Salvini non ha però spiegato se Quota 100 sarà soggetta ad adeguamento con le speranze di vita e se per accedervi servirà un ricalcolo dell'assegno pensionistico secondo il sistema contributivo. Non si capisce inoltre se esiste la possibilità di cumulare gratuitamente la contribuzione mista per i lavoratori con carriere discontinue. Incertezze che riguardano anche il futuro dell'Ape Sociale, che scadrà il prossimo 31 dicembre.

Vai alla guida Pensioni quota 100

(11/09/2018 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Gratuito patrocinio: se il ricorso è inammissibile addio compenso all'avvocato
» Stralcio debiti sotto mille euro: la prima sentenza
» Quota 100: in pensione prima ma con assegno pi leggero
» Pensioni: arriva la tredicesima
» La prescrizione penale

Newsletter f g+ t in Rss