Bonus pubblicità: ecco modello e istruzioni

Per il bonus fiscale sugli investimenti pubblicitari è stato approvato il modello di comunicazione telematica per la fruizione del credito con le relative istruzioni. Le novità e i testi in allegato
marketing seo pubblicita

di Gabriella Lax - Per il bonus pubblicità c'è il modello con le relative istruzioni, utile richiedere per il credito d'imposta per i soggetti che investono in campagne pubblicitarie su stampa, radio e tv.

Bonus pubblicità, regolamento e modello

Ricordiamo che il bonus pubblicità è un'agevolazione che consente ai lavoratori autonomi, ai professionisti ed alle imprese di poter usufruire, dal prossimo anno, di un credito d'imposta sugli investimenti pubblicitari. Riguarda, in particolare, le campagne pubblicitarie su radio e tv analogiche oppure on line su giornali quotidiani o periodici dal 2018.

E' terminato il 31 luglio scorso il lavoro del dipartimento per l'informazione e l'editoria di palazzo Chigi e, perciò, sono state definite le modalità di invio dei moduli (in allegato) per la fruizione del credito con le relative istruzioni (in allegato) per la presentazione.

Bonus pubblicità, tempi e modalità di presentazione del modello

Il modello per usufruire del bonus fiscale editoria può essere presentato solo per via telematica, al Dipartimento per l'Informazione e l'editoria, usando i sistemi telematici dell'Agenzia delle entrate (Spid - credenziali Entratel - Fisconline - Carta Nazionale dei Servizi). Potrà essere richiesto direttamente dal diretto interessato ad ottenere il contributo; da una delle società del gruppo societario di cui fa parte il richiedente; o, infine, da un intermediario abilitato.

Rispetto ai tempi: per la dichiarazione sostitutiva degli investimenti effettuati nel 2017 e la comunicazione per l'accesso al credito riguardante gli investimenti 2018, la presentazione va effettuata, separatamente, dal 22 settembre al 22 ottobre 2018. Invece

la dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti 2018 deve essere trasmessa dal 1° al 31 gennaio 2019.

Queste sono le scadenze stabilite per le annualità 2017 e 2018; successivamente la comunicazione dovrà essere presentata dal 1° al 31 marzo, ogni anno, e la dichiarazione sostitutiva dal 1° al 31 gennaio dell'anno successivo.

Bonus pubblicità, chi può presentare il modello

I fruitori del bonus pubblicità possono essere imprese, lavoratori autonomi, enti non commerciali. Gli stessi dovranno comunicare nel modello la "Comunicazione per l'accesso al credito d'imposta", dell'art. 5 comma 1 del Dpcm 90/2018, coi dati degli investimenti effettuati o da effettuare nell'anno agevolato; la "Dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti effettuati", utile per dichiarare, ai sensi dell'art. 47 del DPR n. 445/2000, l'effettiva realizzazione degli investimenti indicati nella comunicazione per l'accesso al credito d'imposta, inviata in precedenza. Se gli investimenti sono stati realizzati nel 2017 (24 giugno-31 dicembre 2017), va presentata solo la "Dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti effettuati".

bonus-pubblicita-modello
bonus-pubblicita-istruzioni
(04/08/2018 - Gabriella Lax)

In evidenza oggi:
» Il decreto ingiuntivo lo farà l'avvocato?
» Cassazione: bisogna fermarsi sempre allo stop anche a strada libera
» Responsabilit medica: la Cassazione sminuisce le linee-guida
» Sta col padre il figlio che lo rifiuta
» Cassazione: esentasse le cause sotto i 1.000 euro
Newsletter f g+ t in Rss