Sei in: Home » Articoli

Spese funebri: si possono detrarre?

È possibile detrarre le spese sostenute in dipendenza della morte di una persona, a prescindere dal vincolo di parentela
un becchino

Domanda: Si possono detrarre le spese per un funerale? E come?

Risposta: Sì. Le spese funebri sostenute in dipendenza della morte di una persona danno diritto ad una detrazione Irpef del 19%, a prescindere dal vincolo di parentela, fino a un tetto massimo di 1.550 euro (non relativo al periodo di imposta bensì a ciascun decesso).

Quali sono le spese funebri e quali detrarre

Si considerano spese funebri non soltanto quelle sostenute per il funerale ma anche quelle legate al trasporto e alla sepoltura. Non solo. La detrazione compete anche per le spese sostenute all'estero, purchè la relativa documentazione in lingua originale sia corredata da una traduzione giurata in italiano. Solo per le lingue inglese, francese, tedesco e spagnolo, invece, dispone la circolare n. 7/E del 27 aprile 2018 dell'Agenzia delle Entrate, la traduzione può essere eseguita e sottoscritta dallo stesso contribuente.

Suggerisci un nuovo argomento per la rubrica: domande e risposte
Rubrica Domande e Risposte

(31/07/2018 - Domande e Risposte) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Successioni: dal 1° gennaio 2019 solo online
» Assegno mantenimento figli naturali: quale reato per chi non lo versa?
» Gratuito patrocinio: se il ricorso inammissibile addio compenso all'avvocato
» Bollette gas: dal 1 gennaio prescrizione ridotta a 2 anni
» Cane senza guinzaglio nel cortile del condominio: cosa si rischia

Newsletter f g+ t in Rss