Sei in: Home » Articoli

Manca il certificato di abitabilità? La casa non si vende

I racconti giuridici di nonna Norma e nonno MassiMario ovvero le sentenze raccontate a un bambino. La rubrica di diritto dell'avv. Barbara Pirelli
nonna norma disegni rubrica di Barbara Pirelli
Nella puntata di oggi della rubrica "I racconti giuridici di nonna Norma e nonno MassiMario", due anziani avvocati ancora in attività che cercano di insegnare il diritto al nipotino Cavillo, attraverso brevi racconti narrati come favole, nonna Norma spiegherà al bambino l'orientamento della Cassazione sulla vendita di una casa senza certificato di agibilità (cfr. sentenza n. 2294/2017).
Buona lettura!

Cassazione: senza certificato di abitabilità la casa non si vende

CAVILLO: "Ciao nonna NORMA che fai?"
Nonna NORMA: "Sto preparando le valigie per trasferirci alla casa al mare. Tu hai già preparato le tue valigie?"
CAVILLO: "No nonnina ci penserà la mamma. Che ne dici ti va di raccontarmi una delle tue storie giuridiche?"
Nonna NORMA: "Certo tesoro, allora oggi ti racconto la storia di un signore (acquirente) che aveva acquistato una casa da un altro signore (venditore) ma quest'ultimo non gli aveva rilasciato il certificato di abitabilità".
CAVILLO: "Che cos'è nonna il 'certificato di abitabilità'?"
Nonna NORMA: "Il certificato di abitabilità attesta che una casa è nelle condizioni igienico-sanitarie per essere abitata.
In questo caso al venditore non era stato rilasciato il certificato di abitabilità perché la casa presentava un fenomeno di umidità molto importante."
CAVILLO: "È, quindi, nonna come è andata a finire?"
Nonna NORMA: "Allora devi sapere che una casa che non abbia un certificato di abitabilità non è commerciabile, cioè non è vendibile.
L'acquirente, dunque, in questo caso ha chiesto non solo la risoluzione del contratto ma anche il risarcimento dei danni. In definitiva, vendere una casa senza il certificato di abitabilità integra 'la consegna di aliud pro alio' (cioè significa vendere una cosa per un'altra)."
CAVILLO: "Grazie nonnina mia per avermi raccontato un'altra delle tue interessanti storielle giuridiche. "
Nonna NORMA: "Di nulla tesoro. Adesso vai a casa e aiuta la mamma a preparare le valigie perché stasera ci trasferiamo alla casa al mare."
CAVILLO: "Certo nonnina. Ci vediamo dopo. Finalmente siamo in vacanzaaa!!!!"

(23/06/2018 - Avv.Barbara Pirelli)
In evidenza oggi:
» Multe fino a 425 euro per chi getta rifiuti dal finestrino
» Basta impedire al padre di vedere il figlio per due giorni per commettere reato
» La chiusura delle indagini preliminari
» WhatsApp, cambiamenti e novità in arrivo
» Processo civile: le decisioni "a sorpresa" del giudice

'codice widgetpack temporaneamente spostato nella raccolta codici
Newsletter f g+ t in Rss