Sei in: Home » Articoli

Privacy 2018: gli obblighi degli enti pubblici

La designazione del Responsabile della Protezione dei dati (RDP) in base al regolamento UE 2016/679
uomo tiene chiave di sicurezza per protezione dati privacy

Avv. Edoardo Di Mauro – Quali sono gli enti pubblici obbligati alla designazione del Responsabile della Protezione dei dati (RDP)?

Privacy: obbligo designazione Rdp

Ai sensi del Regolamento UE 2016/679 che entrerà in vigore il 25 maggio 2018, la designazione di un RDP è obbligatoria «quando il trattamento è effettuato da un'autorità pubblica o da un organismo pubblico, eccettuate le autorità giurisdizionali quando esercitano le loro funzioni giurisdizionali».

Come precisato nella sezione Faq del Garante della Privacy il regolamento europeo non fornisce la definizione di "autorità pubblica" o "organismo pubblico" e, come chiarito anche nelle Linee guida adottate in materia, l'art. 29 ne rimette l'individuazione al diritto nazionale applicabile.

Aggiunge l'Autorità che "allo stato, in ambito pubblico, devono ritenersi tenuti alla designazione di un RPD i soggetti che oggi ricadono nell'ambito di applicazione degli artt. 18 - 22 del Codice, che stabiliscono le regole generali per i trattamenti effettuati dai soggetti pubblici (ad esempio, le amministrazioni dello Stato, anche con ordinamento autonomo, gli enti pubblici non economici nazionali, regionali e locali, le Regioni e gli enti locali, le università, le Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura, le aziende del Servizio sanitario nazionale, le autorità indipendenti ecc.).

Occorre, comunque, considerare che, nel caso in cui soggetti privati esercitino funzioni pubbliche (in qualità, ad esempio, di concessionari di servizi pubblici), può risultare comunque fortemente raccomandato, ancorché non obbligatorio, procedere alla designazione di un RPD. In ogni caso, qualora si proceda alla designazione di un RPD su base volontaria, si applicano gli identici requisiti - in termini di criteri per la designazione, posizione e compiti - che valgono per i RPD designati in via obbligatoria".

Per ulteriori informazioni:

Avv. Edoardo Di Mauro

Mail: edodim83@gmail.com

cell. 3334588540

Edoardo Di MauroEdoardo di Mauro - articoli
E-mail: edodim83@gmail.com
Avvocato, si occupa di diritto amministrativo, penale, contratti, diritto dell'informatica ed internet.
(11/02/2018 - Edoardo Di Mauro) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Mancato mantenimento figli: reato anche se non c'è stato di bisogno
» Salvini: presto censimento o anagrafe dei Rom
» Inps: 5mila borse di studio per imparare le lingue
» Assegno di invalidità: l'accertamento dei requisiti per il riconoscimento
» Avvocati: contributi fino a 1.500 euro per strumenti informatici


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss