Sei in: Home » Articoli

Consiglio di Stato: al via i nuovi parametri per i ricorsi

Un nuovo decreto del Consiglio di Stato estende i limiti dimensionali alle memorie di replica e delinea un processo amministrativo più spedito
avvocato che firma un atto

di Valeria Zeppilli – I parametri di sinteticità degli atti del processo amministrativo dettati dal Consiglio di Stato con decreto del 22 dicembre 2016 sono pronti per estendere i loro orizzonti: un nuovo decreto del 16 ottobre 2017, il numero 127 qui sotto allegato, ha infatti esteso i limiti dimensionali massimi originariamente previsti solo per l'atto introduttivo del ricorso e per gli altri scritti difensivi che non abbiano una disciplina particolare, prevedendone l'applicazione anche alle memorie di replica.

Consiglio Stato: deroga ai limiti dimensionali

Peraltro il decreto, che è stato firmato dal Presidente del Consiglio di Stato Alessandro Pajno e che è ora in attesa della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, non si è limitato a estendere il campo di applicazione dei parametri di sinteticità degli atti già fissati ma ha anche modificato le modalità di presentazione dell'istanza motivata di autorizzazione alla deroga dei limiti dimensionali, prevedendo non più che il ricorrente, principale o incidentale, debba formularla necessariamente in calce allo schema di ricorso, ma stabilendo che la stessa costituisce un autonomo atto, al quale va allegato, ove possibile, lo schema di ricorso.

Tutto è pronto, insomma, per un processo amministrativo più spedito, che bilanci le esigenze di tutti i soggetti che fanno parte del giudizio.

Consiglio di Stato testo decreto del 16 ottobre 2017
Valeria Zeppilli
Consulenza Legale
Laureata a pieni voti in giurisprudenza presso la Luiss 'Guido Carli' di Roma con una tesi in Diritto comunitario del lavoro. Attualmente svolge la professione di Avvocato ed è dottoranda di ricerca in Scienze giuridiche – Diritto del lavoro presso l'Università 'G. D'Annunzio' di Chieti – Pescara
(17/10/2017 - Valeria Zeppilli) Foto: 123rf.com
Le più lette:
» Curriculum vitae europeo: guida, fac-simile e consigli pratici
» Equitalia: nulle le cartelle esattoriali a mezzo pec col pdf
» Il reato di ricettazione
» Il permesso di soggiorno
» Avvocati: acquisto strumenti informatici al 50%
In evidenza oggi
Avvocati: polizza infortuni a metàAvvocati: polizza infortuni a metà
Accedere all'email altrui è reato anche se si conosce la passwordAccedere all'email altrui è reato anche se si conosce la password

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF