Vincite al gioco, tasse raddoppiate

Il rincaro è previsto dall'entrata in vigore delle misure previste dal decreto legge 50/2017
biglietto di gioco gratta e vinci

di Gabriella Lax - Al via il raddoppio alle tasse sui giochi che dal 6 passeranno al 12% sulla parte di vincita eccedente i 500 euro. Il rincaro è dovuto all'entrata in vigore delle misure introdotte dal decreto legge n. 50/2017 (c.d. manovrina).

Raddoppiano le tasse sulla fortuna

Destinatari del provvedimento Gratta&Vinci, SuperEnalotto, Win for Life e Videolottery. Escluse, invece, le vincite realizzate con Lotteria Italia, scommesse, poker e i casinò online, bingo e slot machine. Ad aumentare è anche una delle passioni "storiche" per gli italiani: il Lotto, il cui prelievo passa dal 6 all'8%.

Il Servizio Bilancio della Camera ha chiarito che, grazie all'aumento delle aliquote, si attende un aumento di gettito pari a 143 milioni annui a partire dal 2018. Per l'anno in corso, il gettito maggiore sarà pari a 36 milioni e nel triennio 2017-2019 si attende invece qualcosa come 322 milioni di euro.

Vai allo speciale sulla manovra

(05/10/2017 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Anas cerca avvocati penalisti
» Successioni: dal 1° gennaio 2019 solo online
» La sospensione condizionale della pena
» Gratuito patrocinio: se il ricorso inammissibile addio compenso all'avvocato
» Bollette gas: dal 1 gennaio prescrizione ridotta a 2 anni

Newsletter f g+ t in Rss