Sei in: Home » Articoli
 » Avvocatura

Cnf e Garante infanzia, insieme per la tutela dei minori

Siglato il protocollo per la tutela dei minori tra il Consiglio Nazionale Forense e l'autoritā Garante per l'infanzia e l'adolescenza
Bambina seduta

di Redazione – Una collaborazione assidua e a tutto campo al fine di promuovere e tutelare i diritti dei minori. Č questo l'obiettivo principale del protocollo siglato nei giorni scorsi tra il Consiglio nazionale Forense e l'autoritā Garante per l'infanzia e l'adolescenza (sotto allegato).

Un protocollo che, nell'arco di un triennio, vedrā avvocati e autoritā impegnati in prima linea per realizzare "azioni comuni volte a collaborare per promuovere e tutelare i diritti delle persone di minore etā" attraverso approfondimenti tematici, creazione e partecipazione ad osservatori, elaborazione di pareri giuridici, azioni di sensibilizzazione ed eventi ad hoc.

Il tavolo permanente tra Cnf e Garante infanzia

Tra le modalitā di attuazione del protocollo siglato vi č, innanzitutto, l'istituzione di un tavolo permanente, composto in numero paritetico dai rappresentanti del CNF e dell'Autoritā garante per l'infanzia e l'adolescenza, avente il compito di definire le modalitā attuative delle attivitā previste nel protocollo stesso.

Il Tavolo svolgerā, inoltre, un monitoraggio periodico delle attivitā previste.

Obiettivi del protocollo tra avvocati e garante

Tra i principali obiettivi del progetto da parte del Cnf vi č quello di dare un contributo specifico in materia di educazione alla cittadinanza e legalitā, prevedendo "un'introduzione al diritto, con particolare riferimento ai diritti e doveri costituzionali, alla tutela delle libertā fondamentali"; "educazione alla legalitā e ai valori della democrazia e della partecipazione"; "educazione alla cittadinanza" e al "rispetto delle differenze e al dialogo tra le culture".

Č previsto, altresė, lo svolgimento di un modulo pratico di esperienze sul campo con l'assistenza di avvocati.

Protocollo Cnf-Garante tutela minori
(05/10/2017 - Redazione)
In evidenza oggi:
» Decreto sicurezza: i parcheggiatori abusivi rischieranno il carcere
» Bacio sulla bocca non voluto? E' violenza sessuale anche senza lingua
» Bruciare rami e sterpaglie č reato?
» Congedi papā: addio ai cinque giorni
» Auto: multe da 712 euro per chi circola con targa estera

Newsletter f g+ t in Rss