Sei in: Home » Articoli

Caf: Isee di nuovo a rischio blocco

La Consulta dei Caf ha annunciato il blocco totale del servizio al raggiungimento di 5,1 milioni di Dsu, se l'Inps non assicurerà il pagamento
mano che tiene modello isee

di Marina Crisafi – Isee di nuovo a rischio blocco. Lo ha comunicato la Consulta dei Caf italiani, annunciando che se non verrà assicurato il pagamento di tutte le Dsu elaborate e trasmesse nel corso del 2017, il servizio della compilazione delle dichiarazioni per l'Isee sarà sospeso.

Isee: senza pagamento dall'Inps servizio sospeso dai Caf

La Consulta nazionale dei Caf, infatti, ha deciso all'unanimità che "al raggiungimento delle 5,1 milioni di DSU inviate all'istituto, comunicheranno all'Inps, via Pec, la risoluzione della convenzione". Così, i Caf nella lettera inviata oggi al presidente Inps Tito Boeri.

Ormai, "il tempo degli avvertimenti è terminato" avvertono i coordinatori della consulta, Massimo Bagnoli e Mauro Soldini, e tra pochi giorni "tutti i Caf italiani potrebbero sospendere il servizio della compilazione delle dichiarazioni per l'Isee, se non verrà assicurato il pagamento di tutte le DSU elaborate e trasmesse dai CAF all'Istituto nel corso del 2017".

Poiché, proseguono, dalle valutazioni effettuate, "supereremo il numero delle dichiarazioni stabilito con l'Inps, non possiamo assumercene il costo essendo un servizio gratuito per il cittadino".

Sinora, evidenziano ancora, "ci sono state proposte delle soluzioni immaginifiche che allontanano – soltanto - il superamento del problema".

Non vogliamo "deludere i cittadini che, prima di essere utenti, sono persone" hanno spiegato i due coordinatori invitando a scongiurare il blocco di un servizio così importante che sarà ancora più evidente, a dicembre, quando "centinaia di migliaia di famiglie, le meno abbienti, potranno presentare la domanda per il reddito d'inclusione per il quale è prevista la dichiarazione Isee".

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Seguici anche su Facebook e iscriviti alla newsletter

(03/10/2017 - Marina Crisafi) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Multa: possibile l'annullamento in autotutela?
» Divorzio: niente assegno alla ex che da separata conduce una vita dignitosa
» Tredicesima: a chi spettano i 154 euro in più?
» Il disconoscimento di paternità - guida con fac-simile
» La messa alla prova


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF