Sei in: Home » Articoli

Vaccini: sì all'obbligo per le scuole dell'infanzia

Il Consiglio di Stato rispondendo alla regione Veneto ha ribadito l'obbligo vaccinale per l'iscrizione a nidi e scuola dell'infanzia già a decorrere dal 2017
medico che somministra vaccino a bambina

di Gabriella Lax - Obbligatori i vaccini anche per le scuole dell'infanzia. A pronunciarsi è il Consiglio di Stato che ha bocciato la scelta controcorrente della Regione Veneto e che con parere richiesto dal governatore della Regione Luca Zaia ha ribadito l'obbligo vaccinale per l'iscrizione a nidi e scuola dell'infanzia «già a decorrere dall'anno scolastico in corso» presentando la documentazione che provi l'avvenuta vaccinazione. Il parere del Consiglio di Stato (sotto allegato) arriva però dopo il dietrofront della Regione Veneto che ha sospeso per il momento il decreto di moratoria di due anni, già annunciato, per l'applicazione delle nuove norme sui vaccini, e in attesa che sulla questione si pronunci il 21 novembre la Corte Costituzionale.

Vaccini: fissata per il 21 novembre l'udienza della Consulta

Il prossimo 21 novembre, alle 9.30, in udienza pubblica la Consulta tratterà il ricorso della Regione Veneto contro il decreto Lorenzin-Fedeli sull'obbligo vaccinale.

Come riportato da Adnkronos, apprezzamenti a tal proposito sono arrivati dal Movimento italiano genitori nei confronti della Corte costituzionale «che ha accolto le istanze della Regione Veneto e della società civile di fissare un'udienza pubblica urgente per verificare sia la costituzionalità della legge Lorenzin, sia la sospensiva del decreto». «Confermiamo il nostro impegno deciso contro l'obbligatorietà dei vaccini – chiarisce Antonio Affinita, direttore generale del Moige - macigno inaccettabile che mostra uno Stato coercitivo che certamente non favorirà una politica sanitaria efficace e condivisa con le famiglie, per il bene dei nostri figli – e, conclude – auspichiamo quanto prima che la Corte Costituzionale definisca incostituzionale il decreto, abolendo la coercizione vaccinale e ridonando alle famiglie quella serenità necessaria di iscrivere i propri figli all'asilo senza la coercizione vaccinale frutto di una dirigismo e statalismo sanitario così distante dalle nostre democrazie liberali».

Leggi anche:

- Vaccini: basta una mail all'Asl. Ecco il modulo per l'autocertificazione

- Decreto vaccini è legge

Consiglio di Stato, parere n. 2065/2017
(27/09/2017 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Mantenimento figli: le linee guida del Cnf sulle spese ordinarie e straordinarie
» Insetti a tavola: dal 1° gennaio in vigore il nuovo regolamento europeo
» Avvocati: ecco le nuove tariffe
» Quanti sono i tentativi di vendita nelle aste di beni immobili?
» Mantenimento figli: le linee guida del Cnf sulle spese ordinarie e straordinarie


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF