Sei in: Home » Articoli

Cellulari alla guida: la polizia chiede il ritiro immediato della patente

Tre incidenti su quattro sono causati da distrazioni alla guida e le contestazioni sono aumentate del 18,1%
uomo che guida col cellulare in mano concetto di pericolo

di Gabriella Lax - Tre incidenti su quattro sono causati da distrazioni. Nessuna pietà per chi viene sorpreso alla guida con il cellulare in mano. A conferma del giro di vite sull'emergenza degli incidenti provocati dall'uso imprudente dei telefonini, arrivano i dati del primo semestre 2017 di Polizia e Carabinieri (riportati da Repubblica) che registrano l'aumento del 18,1%, rispetto allo stesso periodo del 2016, delle contestazioni per l'utilizzo di telefonini alla guida. In questo periodo le multe sono arrivate a quota 32.373 contro le 27.415 dei primi sei mesi del 2016. A fronte di questi dati la richiesta di cui si fa portavoce il direttore del servizio di Polizia Stradale Giuseppe Bisogno ┬źcome Polizia abbiamo proposto di procedere con il ritiro della patente di guida fin dalla prima infrazione, con una sospensione da un minimo di 15 giorni a un massimo di 2 mesi, ma non abbiamo ancora avuto riscontro┬╗.

L'uso del telefono alla guida causa incidenti, i dati

Proprio l'utilizzo degli smartphone si conferma così la principale causa di distrazione per chi sta al volante, uno strumento potenzialmente "pericolosissimo", che può provocare incidenti gravi e anche mortali. Non confortano i dati Istat secondo i quali tutta la distrazione (smartphone compresi) è la causa del 21,4% degli incidenti su strade extraurbane e il 15,5% in città. Ma secondo uno studio dell'Automobile club l'incidenza dell'uso dei cellulari sui sinistri arriva al 75 per cento del totale. I dati sono però sotto stimati per una serie di ragioni: anche gli incidenti associati ad altre tipologie di cause accertate o presunte - prime fra tutte il mancato rispetto della segnaletica, il non mantenere la distanza di sicurezza, il procedere contromano, ecc. - possono derivare da comportamenti distratti; l'uso del cellulare mentre si guida riscontrabile su strada evidenzia alte percentuali di utilizzi impropri; il numero crescente di sanzioni all'art. 173, uso di radiotelefoni o cuffie; i dati di numerosi studi sulla distrazione alla guida, che dimostrano che anche il semplice parlare con le persone a bordo può costituire motivo di distrazione alla guida; i dati statistici di altri paesi esteri che riportano che 2 conducenti morti su 3 in incidenti stradali stavano usando il cellulare.

Leggi anche: Cellulare alla guida: in arrivo sospensione della patente fino a 6 mesi e taglio di 10 punti

(15/07/2017 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com

In evidenza oggi:
» Cassazione: bigenitorialità non vuol dire tempi uguali coi figli
» L'avvocato diventa sempre più "fashion"
» Addio a WhatsApp e Telegram, arriva Dostupno
» Sesso in macchina: cosa si rischia oggi?
» L'avvocato diventa sempre pi¨ "fashion"
Newsletter f g+ t in Rss