Sei in: Home » Articoli

Rottamazione Equitalia: domande anche al Caf

Siglato l'accordo tra Agenzia delle Entrate e Consulta per fornire consulenza e assistenza ai cittadini
mongolfiera salva uomini tra montagne concetto salvezza debiti

di Marina Crisafi - I cittadini interessati alla rottamazione delle cartelle Equitalia potranno recarsi anche al Caf per presentare domanda e ricevere consulenza sulla convenienza o meno dell'adesione. È stato siglato infatti l'accordo tra la Consulta dei Caf e l'Agenzia delle Entrate per fornire assistenza ai contribuenti sull'operazione rottamazione introdotta dal d.l. 193/2016.

Ciò potrebbe comportare, secondo quanto riporta ItaliaOggi, anche una dilazione dei termini di scadenza della presentazione delle domande al momento prevista per il 31 marzo.

La Consulta dei Caf, infatti, ha chiesto "ufficialmente una proroga", spiega a ItaliaOggi il presidente Massimo Bagnoli, dati i tempi ristretti per elaborare le richieste di adesione, in concomitanza, peraltro, con la campagna 2017 del 730.

Ma ad oggi ancora Equitalia non si è pronunciata.

Intanto, in virtù dell'accordo, riporta il comunicato della Consulta, i cittadini potranno recarsi nei Caf, per ottenere, previa apposita delega, l'assistenza necessaria nell'effettuazione delle operazioni per ottenere le agevolazioni e la rateizzazione delle somme dovute al fisco.

Vai alla guida sulla rottamazione delle cartelle Equitalia

(03/03/2017 - Marina Crisafi) Foto: 123rf.com
Le più lette:
» Il reato di ricettazione
» Opposizione a decreto ingiuntivo: inammissibile per nullità della notifica via pec
» Il permesso di soggiorno
» Avvocati: prestazione sospesa se il cliente non paga
» Addio assegno di divorzio per l'ex autosufficiente anche se il marito è miliardario
In evidenza oggi
Condominio: l'acqua non si stacca ai morosiCondominio: l'acqua non si stacca ai morosi
Accedere all'email altrui è reato anche se si conosce la passwordAccedere all'email altrui è reato anche se si conosce la password

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF