Sei in: Home » Articoli
 » Multe

Equitalia: la revoca del pignoramento del conto corrente in autotutela

La sospensione della riscossione per le vittime di usura
debitore che rompe catene simbolo di liberazione Equitalia

Dott.ssa Floriana Baldino - Torniamo su un argomento molto delicato. Purtroppo la riscossione forzata da parte di Equitalia, o meglio le modalità con cui la stessa pignora i conti correnti, i crediti presso terzi e le pensioni, sono alquanto discutibili. 

Equitalia, infatti, non manda alcuna notifica di pignoramento al debitore, ma lo invia direttamente al terzo pignorato o alla banca, motivo per cui il contribuente scopre, per la maggior parte delle volte, di aver subito un pignoramento da parte della società di riscossione direttamente dal terzo pignorato o dalla propria banca. Sicuramente, il contribuente era già a conoscenza di avere un debito pregresso, ma in molti casi le notifiche degli atti prodromici non gli sono mai pervenute. 

Più volte abbiamo trattato questo argomento (leggi in merito: "Equitalia: come difendersi dal pignoramento presso terzi") sottolineando sempre l'importanza della tempestività nelle opposizioni al pignoramento. In merito, avevamo già detto che le strade percorribili sono due, l'una di autotutela, l'altra giudiziaria. 

In autotutela, la strada è sicuramente più ardua e se non dovesse andare bene, poi, se sono decorsi i termini per fare opposizione dinanzi alle autorità competenti, non si può più percorrere la strada giudiziaria, strada questa che da più certezze, siano essi esiti positivi o negativi. Tuttavia, i risultati anche in autotutela, a volte si ottengono, come risulta dai due provvedimenti di Equitalia (qui sotto allegati) che hanno avuto esito positivo senza aver avuto bisogno di ricorrere alla strada giudiziaria. 

Le fattispecie riguardano una revoca al pignoramento del conto corrente in autotutela, un risultato ottenuto però con fatica e ottenuto tramite la procedura di sospensione (leggi in merito: "Le sospensioni a favore delle vittime di usura"). Come si può leggere dai provvedimenti di Equitalia, sono state inserite le sospensioni a lungo termine ed il pignoramento del conto corrente, per logica conseguenza, è stato revocato. Un pignoramento tra le altre cose, mai notificato al contribuente e di cui lo stesso è venuto a conoscenza direttamente dalla propria banca.  

Vedi allegato
Vedi allegato
Floriana Baldino Dott.ssa Floriana Baldino
Esperta di diritto amministrativo e bancario. 
Contatto facebook:  https://www.facebook.com/flo.balbino

E-mail: florianabaldino@gmail.com
Tel.: 3491996463.
(11/02/2017 - Dott.ssaFloriana Baldino) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Sì al pernotto dal papà anche se la mamma non vuole
» Manovra e decreto fiscale: le novità punto per punto
» Poste Italiane: 7.500 assunzioni nel 2019
» Gestione Separata INPS: stop iscrizioni d'ufficio?
» Buche sul manto stradale: la responsabilità del Comune e dei conducenti

Newsletter f g+ t in Rss