Sei in: Home » Articoli

Attenzione all'acquisto di diamanti in banca

La Consob lancia l'allarme al pubblico sulla compravendita di diamanti tramite sportelli bancari
un diamante

di Roberto Paternicò - A seguito di segnalazioni, da parte di alcune Associazioni di Consumatori, la Consob avvisa il pubblico e gli intermediari circa l'esistenza di anomale proposte commerciali di compravendita di diamanti effettuate, anche, attraverso sportelli bancari.

I diamanti vengono offerti, in modo capzioso, come un investimento durevole e sicuro, con una possibilità di apprezzamento economico nel tempo, enfatizzando le caratteristiche di bene-rifugio.

Sono proposti prezzi di acquisto superiori al loro valore di mercato senza alcuna trasparenza tra il costo effettivo del diamante e quello delle commissioni applicate dagli istituti bancari al momento dell'operazione.

Per tale tipo di vendita non é applicabile la disciplina sulla trasparenza e correttezza dei servizi di investimento ne è prevista la pubblicazione di un prospetto informativo a meno che, come chiarito dalla stessa Consob con comunicazione n. 13038246 del 6 maggio 2013 (qui sotto allegata), la vendita di beni materiali (es.: diamanti) assuma le caratteristiche di un prodotto finanziario. Devono, pertanto, essere presenti espliciti elementi, anche tramite contratti collegati quali, ad esempio, promesse di rendimento, obblighi di riacquisto, realizzazione di profitti ovvero vincoli al godimento del bene.

In ogni caso massima cautela prendendo coscienza che detti investimenti possono presentare rischi non immediatamente percepibili e con la raccomandazione di verificare, attentamente, che le proposte commerciali siano comprensibili e corredate da una documentazione chiara e esauriente.

Infine, si richiamano gli operatori bancari affinché, nell'ambito della loro specifica posizione professionale, rendano pienamente edotti i potenziali acquirenti sulla disciplina applicabile, sulle condizioni contrattuali, sui costi e sulle commissioni presenti nelle operazioni di vendita proposte allo sportello.

La Consob sta indagando insieme alla Banca d'Italia e all'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato.

Comunicazione Consob n. DTC/13038246 del 6-5-2013
Contenzioso Bancario
(04/02/2017 - Dott.Roberto Paternicò) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Milleproroghe: ok Senato, è legge
» Avvocati: verso l'assunzione negli studi legali
» Pensione invalidità solo ai residenti in Italia
» Processo civile telematico: le novità in vigore da oggi
» Il diritto di critica politica come esimente del reato di diffamazione

Newsletter f g+ t in Rss