Sei in: Home » Articoli

Facebook: attenti al virus del video porno che infetta pc e telefono

A rischio cellulari e computer, l'allarme della polizia di Stato
uomo che mostra alert di virus al computer

di Gabriella Lax - Un virus in un video porno capace di infettare pc e computer sta rimbalzando in questi giorni su Facebook. L'allarme viene lanciato dalla pagina Fb della polizia di Stato "Una vita da sociale" dopo le migliaia di denunce e segnalazioni che sono arrivate nello spazio di poche ore.

La tecnica utilizzata è quella conosciuta: ci si ritrova targati da parte degli amici in strani video, per lo più a contenuto pornografico.

Aprendo il link del video il virus viene liberato, infettando il dispositivo. Ma non si tratta solo di malware contenuti in video pornografici, ci sono casi di video che contengono il virus e che si nascondono solo dietro titoli che destano curiosità.

Il virus liberato è in grado di compromettere i dati sensibili da pc o cellulare, spiegano gli agenti.

Come difendersi?

La Polizia di Stato raccomanda, in caso di dubbi, sulla natura del link contenuto in un post in cui siamo taggati (ma il link potrebbe arrivare anche da un messaggio di chat privato), prima di cliccare sul contenuto di chiedere conferma al mittente.

(02/10/2016 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Avvocati: perché portano la toga nera?
» Avvocati matrimonialisti, boom di matrimoni tra over70 e badanti
» Processo civile telematico: serve l'attestazione di conformità per la copia cartacea della notifica via Pec
» Avvocati: dal 1° marzo comunicazione telematica per gli adempimenti di lavoro
» Divorzio: quando la moglie deve restituire il 50% delle rate del mutuo pagate per intero dal marito?


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss