Sei in: Home » Articoli

Usura: aggiornati i tassi soglia

In Gazzetta Ufficiale il decreto del Mef che fissa i nuovi valori fino al 31 dicembre
mano che prende soldi chiusi in trappola per topi concetto usura

di Marina Crisafi - Da domani si aggiornano i tassi soglia per determinare l'usura. A prevederlo è il decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 26 settembre scorso (qui sotto allegato), pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale, che fissa i nuovi saggi validi dal 1° ottobre al 31 dicembre prossimo.

I tassi effettivi globali medi, praticati dalle banche e dagli intermediari finanziaria, rilevati nel trimestre 1 aprile- 30 giugno, sono raggruppati per classi omogenee e suddivisi per classi di importo in base alle operazioni considerate.

Per far scattare l'usura e dunque la contestazione penale (ai sensi della legge n. 108/1996 che ha modificato l'art. 644 c.p.) devono essere aumentati di un quarto, "cui si aggiunge – si legge nell'art. 2 del decreto – un margine di ulteriori 4 punti percentuali", mentre la differenza "tra il limite e il tasso medio non può essere superiore a otto punti percentuali".

Nel dettaglio, il tasso soglia su base annua per le aperture di conto corrente fino a 5mila euro è pari al 18,1875 e scende fino a 15,400 per i conti di importo superiore. Per gli scoperti (senza affidamento) la soglia varia dal 23,8375 (per somme inferiori a 1.500 euro) al 22,1625% (sempre su base annua), mentre per i mutui il tetto, oltre il quale si determina usura, è fissato a 7,800% per quelli a tasso fisso e a 7,125% per quelli a tasso variabile.

Le banche e gli intermediari finanziari, dispone l'art. 3 del decreto, sono tenuti ad affiggere in ogni sede o dipendenza aperta al pubblico "in modo facilmente visibile", la tabella riassuntiva di tutte le tipologie di operazioni allegata al decreto.

Decreto Mef tassi usura
(30/09/2016 - Marina Crisafi) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Decreto dignità: tutte le novità sul lavoro
» Ponte Morandi: si può revocare la concessione ad Autostrade?
» La diffida ad adempiere
» La pensione di reversibilità
» Voucher lavoro: cosa cambia dopo il decreto dignità

Newsletter f g+ t in Rss