Sei in: Home » Articoli

Addio definitivo alle 500 euro, favoriscono i reati

La Bce ha decretato lo stop a fine 2018 perché il taglio agevola il compimento di attività illecite
banconote da 500 euro che cadono dal cielo in mezzo ai palazzi

di Marina Crisafi - Tra un anno si potrà dare addio alle banconote da 500 euro che andranno definitivamente in soffitta.

Dopo gli annunci dei giorni scorsi, il Consiglio della Bce ieri ha dato il via libera all'interruzione della loro produzione, poiché si tratta di un taglio che "può facilitare le attività illecite".

L'alto valore, infatti, agevola reati come il riciclaggio e il finanziamento del terrorismo, potendo facilmente superare controlli e far varcare i confini a somme consistenti in contenitori di modeste dimensioni.

Lo stop è stato decretato alla fine del 2018, quando verranno contestualmente introdotte le nuove banconote da 100 e da 200 euro della seria Europa.

In ogni caso, anche se non verranno più emesse, le superbanconote, ha precisato la Bce, manterranno il loro corso legale e potranno continuare ad essere spese da parte di chi ne è in possesso e cambiate "presso le banche centrali dell'Eurosistema per un periodo di tempo illimitato".

(04/05/2016 - Marina Crisafi) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Mense e scuole senza menu vegano? In arrivo multe fino a 18mila euro
» Reato di invasione di edifici: in arrivo multe fino a 2mila euro
» Il processo amministrativo
» Avvocati: verso l'assunzione negli studi legali
» Addio multa se nel verbale mancano indicazioni sul segnale di preavviso

Newsletter f g+ t in Rss