Sei in: Home » Articoli

Lauree brevi: arriva la riforma

Partito il cantiere del Miur. Dal 2017 terzo anno on the job
laurea dottorato tocco

di Marina Crisafi - ╚ partito il cantiere del Miur per modificare i corsi di laurea. Tre anni, di cui uno dedicato alla teoria, il secondo ai laboratori e il terzo in campo direttamente on the job con almeno un rimborso spese. Questa, come riporta il Sole24Ore, la struttura delle nuove "lauree professionalizzanti", che saranno erogate dalle Sup, le scuole universitarie professionali create dagli stessi atenei, ma con la partnership, nella governance, delle imprese (mondo produttivo e dei servizi) e della P.A.

L'obiettivo Ŕ quello di formare profili necessari alle imprese e al mondo delle professioni, un progetto che avrÓ "successo solo se garantiamo l'occupabilitÓ" afferma il rettore della Federico II di Napoli e presidente della conferenza dei rettori italiani, Gaetano Manfredi.

Ed Ŕ proprio dalla Crui che parte il progetto avente lo scopo di completare, dopo 15 anni, la riforma universitaria del 3+2 che, quanto meno, con riferimento alle triennali, Ŕ equivalsa a un mezzo flop.

Le lauree professionalizzanti erano giÓ parte del disegno di riforma iniziale, ma ora l'istituzione del tavolo apposito costituito dal Miur punta a renderle seriamente realtÓ.

Si comincerÓ con una serie di sperimentazioni giÓ dal prossimo anno accademico, partendo probabilmente dai settori pi¨ tecnico-scientifici, come ingegneria, biologia, ma anche beni culturali e turismo.

Il modello cui ispirarsi per le Sup dovrebbe essere quello degli istituti di tecnologia francesi, con accesso per numero programmato e almeno la metÓ degli insegnamenti focalizzati su competenze professionali e una quota minima di tirocinio.

Quanto ai docenti, l'idea Ŕ quella di ricorrere ad esterni al mondo accademico e professionisti.

In merito al terzo anno, infine, il lavoro sul campo, dovrebbe garantire agli studenti una retribuzione minima o per lo meno un rimborso spese magari ricorrendo alle misure giÓ attive per l'ingresso dei giovani nel mercato del lavoro (come l'alto apprendistato o la garanzia giovani).

(23/04/2016 - Marina Crisafi)
In evidenza oggi:
» Decreto sicurezza e migranti: cosa prevede
» L'avvocatura nell'epoca delle incertezze
» La data certa
» ResponsabilitÓ medica nella chirurgia estetica
» Pensioni a quota 100, si pensa al riscatto agevolato della laurea

Newsletter f g+ t in Rss