Sei in: Home » Articoli

Poste Italiane: un bilancio positivo che genera posti di lavoro

A breve partiranno le nuove assunzioni stagionali e non
Illustrazione di un mondo circondato di pacchi postali
di Luigi Barile BlogLavoro.com - Poste Italiane è una delle Aziende Italiane più grandi, per numero di dipendenti, e più in salute dal punto di Vista Economico, lo dimostrano anche gli ultimi dati di Bilancio forniti della Stessa Azienda risultati del primo Bilancio di Poste Italiane da società quotata in Borsa, approvati dal CdA il 22 marzo scorso. 
Si tratta di un momento di consapevolezza importante per l'Azienda Poste e che serve anche per capire la direzione e la velocità dell'azienda verso il raggiungimento dei suoi obiettivi e per dare riscontro agli investitori istituzionali e ai risparmiatori sulla capacità di stare sul mercato, come detto il Bilancio è più che Positivo partendo dai Ricavi totali che sono oltre 30,7 miliardi di euro, in crescita dell'8%, e Margine operativo di 880 milioni di euro, che segna un +27% rispetto all'anno precedente, altro dato positivo è l'Utile netto grazie anche alla manovra governativa sul regime fiscale in cui operano le imprese quest'anno in Italia compresa Poste Italiane. In questo contesto di sviluppo sono aumentati anche gli investimenti, che sono passati da 437 a quasi 490 milioni di euro.

Investimenti in tecnologia, in qualità del lavoro per tutti, e soprattutto orientati alla competitività dell'impresa secondo l'AD Caio, da questi risultati deriva anche la capacità di generare cassa, che permette di fare investimenti e dare un dividendo importante all'azionista di maggioranza, il Tesoro, così come agli investitori istituzionali e ai risparmiatori e colleghi che hanno comprato le azioni di Poste Italiane. Numeri a parte Poste Italiane lo scorso anno ha presentato anche un piano industriale spalmato su 5 anni e che si basa su una visione di Poste che sia una piattaforma capace di stare sul mercato, cioè capace di autofinanziarsi, al servizio del Paese nei tre mestieri che sono i nostri mestieri: la banca, il risparmio e l'assicurazione, la logistica, fatta di corrispondenza e di commercio elettronico con i pacchi. 
La crescita di Poste ha interessato anche il settore Assicurativo con i prodotti di Poste Vita che ha raggiunto una quantità di investimenti dei clienti che è pari a una crescita di premi assicurativi del 18%, una crescita molto importante che conferma Poste Vita come l'azienda specializzata in polizze vita più grande del mercato.

Poste Italiane Nuove Assunzioni 2016

Tutti questi numeri positivi si riflettono anche sulle Risorse Umane, ogni anno infatti Poste Italiane effettua nuove Assunzioni sia a tempo Indeterminato che Determinato, nel corso del 2015 sono state inserite Figure Professionali come Ingegneri, Postini, Addetti allo Smistamento, Addetti ai Processi Operativi e Logistici, Front End Multilingue, inoltre sono stati attivati anche numerosi Stage e Tirocini Retribuiti che ha permesso a molti giovani di confrontarsi con una Realtà Lavorativa davvero importante. 
Nuove opportunità di Lavoro partiranno a breve, ogni anno prima del periodo Estivo Poste infatti assume nuovo Personale per ricoprire il Ruolo di PortaLettere e Addetto allo Smistamento della Corrispondenza, in questo caso si tratta di Assunzioni temporanee che possono durare massimo 6 mesi, ma non è raro che parte delle persone che hanno lavorato siano state poi confermate per altri mesi mentre altri Assunti a tempo Indeterminato. 
Se siete interessati potete trovare tutte le informazioni in questa pagina
(15/04/2016 - Luigi Barile) Foto: 123rf.com

In evidenza oggi:
» Cassazione: bigenitorialità non vuol dire tempi uguali coi figli
» L'avvocato diventa sempre più "fashion"
» Addio a WhatsApp e Telegram, arriva Dostupno
» Sesso in macchina: cosa si rischia oggi?
» L'avvocato diventa sempre pił "fashion"
Newsletter f g+ t in Rss