Fisco: al debutto il Modello Irap 2016

Online la bozza messa a punto dall'Agenzia delle Entrate
agenzia delle entrate fisco

di Marina Crisafi – Al debutto il modello Irap 2016, online e con tante novità. A riassumerle è l'Agenzia delle Entrate con una nota di ieri, che ha reso nota la pubblicazione sul proprio sito della bozza della dichiarazione da utilizzare per il periodo di imposta 2015 con le relative istruzioni (entrambe qui sotto allegate). 

Diverse le agevolazioni che fanno il loro ingresso ufficiale nel modello.

In primis, fanno sapere le entrate, la deduzione del costo residuo sostenuto per il personale dipendente, prevista, a favore di tutti i soggetti passivi.

Previsto anche un credito d'imposta pari al 10% per le imprese senza dipendenti (cui non si applicano le deduzioni per lavoro dipendente) da utilizzare esclusivamente in compensazione.

Infine, per i titolari di reddito d'impresa che hanno esercitato l'opzione per l'applicazione del regime del c.d. Patent Box, "i redditi derivanti dall'utilizzo di opere dell'ingegno, da brevetti industriali, da marchi d'impresa, da disegni e modelli, nonché da processi, formule e informazioni relativi ad esperienze acquisite nel campo industriale, commerciale o scientifico giuridicamente tutelabili – precisano dall'agenzia - non concorrono a formare il reddito complessivo in quanto esclusi per il 50% del relativo ammontare".

La bozza del modello Irap 2016
Le istruzioni per la compilazione
(14/01/2016 - Marina Crisafi)
In evidenza oggi:
» Registrare le conversazioni viola il diritto alla riservatezza
» Notifica cartella via pec: illegittima senza firma digitale
» Carabinieri, concorso per 2.000 posti
» Avvocati: il vademecum sulla privacy
» Pensioni: via la Fornero e tagli a quelle d'oro


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss