Sei in: Home » Articoli

ECOPASS e ZTL: i Giudici di Pace di Milano stanno annullando le multe

traffico auto id9509
L'Ufficio del Giudice di Pace di Milano sta accogliendo molti ricorsi spiccati da artigiani e fornitori sanzionati dalle implacabili telecamere Ecopass della «ZTL merci», il sistema di controllo del carico e scarico nei Bastioni: «Abbiamo riconosciuto la buona fede; i conducenti ignoravano la disciplina d'accesso al centro storico», proclama il Coordinatore dei GdP meneghini, l'Avv. Vito DATTOLICO. L'Amministrazione Moratti è anche incolpata di «scarsa informazione» all'avvio della epocale riforma del traffico: le infrazioni, sentenziano i GdP, sono state INVOLONTARIE; i trasgressori, in special modo se residenti fuori Milano, ed in transito nella Città della Madunina solo per lavoro, non conoscevano le regole del diabolico gioco. Ricordiamo che la riforma varata il 22 mar '10 prevede un controllo che utilizza le telecamere di Ecopass, con finestre d'ingresso differenziate a seconda dalla classe del veicolo «adibito al trasporto merci»: chi meno inquina, più circola.
La sanzione è di 88,00 euro. Si parla di un incasso di oltre 2,32 milioni di euro per il Comune di Milano. Il suggerimento che dà Studio Cataldi è di bypassare il Prefetto e rivolgersi direttamente al Giudice di Pace, ove si respira ...aria giuridica, anche se si paga (indebitamente!) il contributo unificato. Uno Stato che desidera tenerci sudditi, che, per impugnare un ingiusto balzello, se ne debbono sobbarcare un altro! E poi ci pensa il GdP che, nella stragrande maggioranza dei casi, quando accoglie il ricorso, compensa le spese, nel senso che ognuno si tiene le proprie. vai alla nostra news precedente
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(02/03/2011 - Avv. Paolo M. Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilità civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
Le più lette:
» Avvocati: redditi sempre più bassi, è allarme
» Canone Rai: chi non vuole pagare nel 2017 deve dichiararlo entro dicembre
» Trenitalia: treni "nascosti" per fare acquistare i viaggi più cari, Antitrust apre istruttoria
» Cassazione: la clausola claims made non è vessatoria
» I compensi per l'atto di precetto con tabella e strumento di calcolo online
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF