Sei in: Home » Articoli

Cassazione: si' a sgravi fiscali anche per 'seconda casa'

Roma (Adnkronos) - Via libera agli sgravi fiscali anche per la 'seconda casa'. A patto che la prima abitazione non sia utilizzabile perche' non soddisfa le esigenze abitative di chi l'ha comprata o sia lontana dal luogo di lavoro. Ad ampliare i benefici fiscali in favore dei cittadini proprietari di un secondo immobile e' la Cassazione, che oggi ha respinto il ricorso del ministero delle Finanze che si era opposto al riconoscimento dei benefici ad una acquirente di un secondo immobile, gia' proprietaria di una casa in un comune diverso, lontano dal luogo di lavoro.
Per i giudici della Sezione tributaria della Cassazione (sentenza 2418), i benefici vanno accordati in due casi: quando la prima casa e' ''valutata come non idonea all'uso abitativo, sia per circostanze di natura oggettiva (inabitabilita') che di natura soggettiva (fabbricato inadeguato per dimensioni o caratteristiche qualitative)''.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(26/02/2003 - Adnkronos)
Le più lette:
» Multe: quando scadono?
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Avvocati: gli errori che rischiano di ostacolare la carriera
» Terremoto: ecco dove finiscono i soldi degli sms di solidarietà
» Isee: il software Inps per calcolarlo online
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione è abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio è stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF