Sei in: Home » Articoli

Contratto di locazione: rapporto tra disdetta e domanda di rilascio

In tema di rapporto fra disdetta del contratto di locazione di immobile adibito ad uso diverso dall'abitazione e conseguente domanda di rilascio, la Terza Sezione Civile della Corte di Cassazione (sent. n. 15547/02) ha stabilito che la disdetta si pone come condizione di procedibilità della domanda giudiziale, poiché ai sensi dell?art. 30 L 392/78 la comunicazione della stessa deve necessariamente precedere l'azione di rilascio. Di conseguenza, il successivo ricorso introduttivo del giudizio deve essere fondato sulla medesima situazione in precedenza prospettata e non può indicare un motivo diverso. Infatti, se l?atto introduttivo contenesse motivi nuovi rispetto a quelli espressi nella disdetta, costituirebbe atto autonomo e farebbe venir meno il nesso di necessaria coincidenza voluto dal legislatore a garanzia del conduttore.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(26/11/2002 - Marina Demaria)
Le più lette:
» Cassazione: il giudice non può mortificare gli avvocati con compensi irrisori
» Il figlio che non aiuta i genitori commette reato
» Diritto all'indennità di accompagnamento e Inps: la Cassazione accoglie la domanda
» Multe e bolli: come si rottamano e cosa si risparmia
» Il rifiuto della notifica di un atto giudiziario
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF