Sei in: Home » Articoli

Vendita con prezzo dissimulato: risolto il contrasto giurisprudenziale nel senso dell'inammissibilità della prova prova testimoniale in ordine all'ammontare del prezzo.

Le Sezioni Unite per mezzo della sentenza in esame sono hanno risolto il contrasto giurisprudenziale formatosi in ordine all'ammissibilità della prova per testimoni, inter partes, la simulazione del prezzo della vendita. Un'ipotesi di simulazione relativa parziale in quanto non investe il contratto nella sua interezza bensì solo una parte di esso, nella fattispecie la clausola relativa al prezzo (cfr. nota a sentenza n. 19146/06 su miolegale.it). Proprio in considerazione del fatto che la simulazione investe solo una parte del contratto, una certa parte della giurisprudenza non ha ritenuto applicabili, tra alienante e acquirente, i limiti alla prova ....leggi tutto....
Consulenza legale online su MioLegale.it
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(30/05/2007 - www.miolegale.it)
Le più lette:
» Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
» Avvocati: sanzionato chi tratta la causa senza il collega avversario
» Regime dei minimi: com'era e com'è
» Stalking: gratuito patrocinio a prescindere dal reddito
» Accordi prematrimoniali: in arrivo la legge
In evidenza oggi
Equitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debitoEquitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debito
Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizioneAvvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF