Sei in: Home » Articoli

Cassazione: Non ci sono parcheggi liberi vicino a quelli a pagamento? Si può parcheggiare anche senza pagare il ticket

Le Sezioni Unite Civili della Corte di Cassazione (Sent. n. 116/2007) hanno stabilito che non sono valide le multe che vengono elevate alle auto parcheggiate nelle cd. strisce blu se vicino non è stato predisposto dal Comune un parcheggio libero. I Giudici del Palazzaccio hanno infatti precisato che nei centri urbani, ad esclusione di alcune zone tra cui quelle a traffico limitato, delle aree pedonali e da quelle di particolare rilevanza urbanistica, gli amministratori comunali hanno sempre l'obbligo di istituire zone di sosta gratuita e libera in prossimità di posteggi in cui è vietata la sosta o in cui è previsto il parcheggio solo a pagamento e ciò nel rispetto di quanto previsto dall'art. 7, comma 8 del Codice della Strada.
Con la decisione i Giudici, oltre ad aver confermato la competenza a decidere in materia del giudice ordinario, hanno respinto il ricorso di un Comune sardo che si era opposto alla cancellazione di alcune multe inflitte a un avvocato che posteggiava la macchina senza pagare il ticket in un posteggio a pagamento.
(11/01/2007 - Avv.Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Riforma giudici di pace: da oggi in vigore
» Incidenti stradali: addio ai testimoni di comodo
» Assegno sociale: è compatibile con la pensione di reversibilità?
» Il pignoramento del conto cointestato
» Il perfezionamento della notifica di un atto giudiziario consegnato a persona diversa dal destinatario
In evidenza oggi
Video e foto sui social all'insaputa di chi è ripreso? Ora si rischia il carcereVideo e foto sui social all'insaputa di chi è ripreso? Ora si rischia il carcere
Vaccini: entro il 10 settembre o niente asilo anche se si paga la multaVaccini: entro il 10 settembre o niente asilo anche se si paga la multa
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Cassazione: Il giudizio di responsabilità del magistrato proposto dalla parte non integra motivo di ricusazione
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF