Sei in: Home » Articoli

Cassazione: valide le pattuizioni tra coniugi non trasfuse negli accordi omologati

"Le pattuizioni convenute dai coniugi antecedentemente o contemporaneamente al decreto di omologazione, e non trasfuse nell'accordo omologato, sono operanti soltanto se si collocano, rispetto a quest'ultimo, in posizione di non interferenza (perché riguardano un aspetto che non è disciplinato nell'accordo formale e che è sicuramente compatibile con esso, in quanto non modificativo della sua sostanza e dei suoi equilibri, ovvero perché hanno un carattere meramente specificativo) oppure in posizione di conclamata e incontestabile maggiore o uguale rispondenza all'interesse tutelato attraverso il controllo di cui all'art. 158 c.c". E' quanto ha di recente stabilito la Prima Sezione della Corte di Cassazione (Sent. n.20290/2005) confermando la pronuncia dei giudici di secondo grado i quali avevano escluso l'invalidità dell'accordo intervenuto tra due coniugi separati prima della omologazione avente ad oggetto l'alienazione della casa coniugale, di proprietà del marito ed assegnata alla moglie, e la ripartizione tra loro del ricavato.
Ciò in quanto la perdita dell'abitazione da parte della donna, coniuge assegnatario, era giustificata dall'intenzione di quest'ultima di trasferirsi in un'altra città e comunque compensata dal beneficio economico derivante dall'attribuzione di parte del corrispettivo che le avrebbe consentito di far fronte più largamente alle proprie esigenze ed a quelle della figlia affidatale.
(14/12/2005 - Silvia Vagnoni)
Le più lette:
» Trattamento fine rapporto: il calcolarlo online e il calcolo manuale
» Strisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causa
» Avvocati di strada: è boom di richieste per i legali gratuiti
» Appalto: la garanzia per vizi e difformità dell'opera
» Avvocati: oggi la manifestazione nazionale a Roma contro la Cassa Forense
In evidenza oggi
Cane fa pipì in strada, multa da 157 euroCane fa pipì in strada, multa da 157 euro
Strisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causaStrisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causa
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF