Sei in: Home » Articoli

Cassazione: minore senza biglietto in autobus paga multa come i grandi

I minori sprovvisti di biglietto autobus pagano la multa come i grandi. Parola della Corte di Cassazione che ha respinto il ricorso di Michele P., padre di un minore bolognese, che si era opposto alla sanzione amministrativa di 125 euro inflitta al figlio Carlo perchè trovato dal controllore senza biglietto. Per effetto della decisione della Prima sezione civile, il padre del minore, oltre alla multa, dovrà sborsare anche 400 euro per le spese processuali. La multa inflitta al bambino risale al settembre del '99 quando un controllore dell'Azienda Trasporti Consorziati di Bologna, durante i controlli sui bus, aveva trovato il minore ''sprovvisto di regolare titolo di viaggio''. Di qui la sanzione di 125 euro.
La multa veniva convalidata dal Giudice di Pace di Bologna, nel novembre 2000. Contro la sanzione amministrativa si è opposto in Cassazione il padre del bimbo, denunciando il giudizio, a suo dire ''contraddittorio del giudice di pace che da una parte aveva sostenuto che il verbale era incerto e privo di valore probatorio e poi che il suo trasgressore aveva fornito risposte precise, pur essendo sprovvisto di documenti data l'età''.
(22/12/2004 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Pensioni: le novità in arrivo
» Il rifiuto di sottoporsi ad alcoltest può risultare non punibile
» Tabelle millesimali condominio: la Cassazione fa il ripasso
» Usucapione: legittimo l'accordo di accertamento dinanzi al notaio
» Ddl riscossione: niente più cartelle per debiti irrisori
In evidenza oggi
Obbligare la moglie a discutere è reatoObbligare la moglie a discutere è reato
Telefonia: reato attivare un servizio mai richiesto dal clienteTelefonia: reato attivare un servizio mai richiesto dal cliente
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF