Sei in: Home » Articoli

Ministero del Lavoro: visita medica preventiva anche in caso di riassunzione del lavoratore

medico ospedale medica dottore

Il Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali, in risposta all'Interpello n. 8 del 24 ottobre 2013 inoltrato dal Consiglio nazionale dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro, fornisce chiarimenti in merito alla corretta interpretazione dell'art. 41, comma 2, del D.Lgs. 81/2008.

Nello specifico il Consiglio Nazionale chiede di sapere "se la previsione di visita medica preventiva di cui all'art. 41, comma 2, lett. a), del decreto debba ritenersi dovere operare ogni qualvolta il datore di lavoro provvede ad effettuare l'assunzione del lavoratore o se nel caso in cui vi siano assunzioni dello stesso lavoratore successive ad una interruzione del rapporto di lavoro, per mansioni uguali o sostanzialmente collegate allo stesso rischio, per il quale sia trascorso un termine breve e comunque entro la periodicitÓ prevista dal medico competente per la visita successiva non necessita una nuova visita preventiva".

Il Dicastero - ricordando che l'art. 41, comma  2, lett. a), del D.Lgs. n. 81/2008 prevede una visita medica preventiva con l'obiettivo di constatare l'assenza di controindicazioni al lavoro cui il lavoratore Ŕ destinato al fine di valutare la sua idoneitÓ alla mansione specifica e che la visita medica periodica per controllare lo stato di salute dei lavoratori ed esprimere il giudizio di idoneitÓ viene stabilita di norma in una volta l'anno - ritiene che, "nel caso di assunzioni successive, qualora il lavoratore sia impiegato in mansioni che lo espongono allo stesso rischio nel corso del periodo di validitÓ della visita preventiva o della visita periodica e comunque per un periodo non superiore ad un anno, il datore di lavoro non Ŕ tenuto ad effettuare una nuova visita preventiva, in quanto la situazione sanitaria del lavoratore risulta conosciuta dal medico competente."    

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(08/11/2013 - L.S.)
Le pi¨ lette:
» EreditÓ: 10 cose da sapere per una consapevole pianificazione successoria
» Risarcisce il cliente l'avvocato che dimentica di iscrivere la causa e mente sul punto
» Tradimento: quello "programmato" diventa di moda tra i mariti
» Mobbing e risarcimento danni: come dimostrare di aver subito una persecuzione
» Avvocato censurato se non assolve l'obbligo della formazione
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF