Sei in: Home » Articoli

Cassazione: se il padre palesa disinteresse per il minore allora è possibile concedere l'affidamento esclusivo alla madre

divorzio figli separazione

di Licia Albertazzi - Corte di Cassazione Civile, sezione sesta, ordinanza n. 17990 del 24 Luglio 2013. Nel caso di specie un genitore promuove ricorso in Cassazione avverso sentenza della Corte d'appello, la quale a sua volta confermava l'ordinanza emessa dal tribunale dei minorenni contemplante l'affidamento esclusivo della figlia a favore della madre. 

Ricorda la Suprema Corte come “l'affidamento esclusivo ex articolo 155 bis Cc (applicabile anche ai procedimenti ex articolo 317 bis Cc) può essere disposto solo quando l'affidamento a entrambi i genitori risulti pregiudizievole per il minore”. Tale circostanza è stata integrata ed i giudici di primo e secondo grado hanno correttamente applicato il disposto normativo. Il ricorso viene rigettato a mezzo ordinanza per manifesta infondatezza; il ricorrente nelle proprie doglianze si è limitato a censurare la decisione d'appello contestando elementi non valutabili nel merito, non riscontrando la Suprema Corte difetto di motivazione né irragionevolezza nel procedimento logico del giudice del merito. Del pari priva di fondamento è la doglianza relativa ai criteri di calcolo utilizzati al fine della quantificazione dell'assegno di mantenimento che il padre ricorrente è stato condannato a versare a favore della figlia (nella specie, 300 euro mensili) avendo il giudice d'appello correttamente valutato la dichiarazione dei redditi come elemento indiziario. Generiche le censure del ricorrente: la Cassazione conferma la decisione d'appello.

 

Vai al testo della sentenza 17990/2013
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(14/08/2013 - Licia Albertazzi)
Le più lette:
» Equitalia: rottamazione anche per il sovraindebitamento
» Gassani: 1 coppia su 5 in Italia separata in casa, per non finire sul lastrico
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Tasse ridotte dal giudice fino al 90%
» Terremoto: ecco dove finiscono i soldi degli sms di solidarietà
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione è abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio è stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF