Sei in: Home » Articoli

Abolizione PRETORE - Che errore secondo l'avv. Serenella MONACO di Avezzano e l'avv. Marco NUTI

giudice sentenza cassazione
POSTA e RISPOSTA n. 276 si occupa ancora della proposta dell'Avv. CALFA, che ha fatto breccia tra moltissimi lettori di Studio Cataldi e, quindi, anche nel senso giuridico della Collega Serenella MONACO che, da Avezzano, con il post delle h.12:23 del 20 marzo 2012, dall'account di posta serenellamonaco@libero.it, sentite un po' quel che scrive: "L'avv. Tullio Calfa ha centrato pienamente il problema e la soluzione che suggerisce è quella che si leva spontanea nei colleghi che hanno vissuto l'esperienza delle Preture. Io ho "imparato" a fare l'avvocato con i Pretori, al contrario di quanto con leggerezza si sostiene, magistrati competenti ed attenti alla realtà del territorio con un rapporto diretto, maggiormente nei piccoli centri, con i cittadini. Quella di abolire le Preture è stata una vera sciocchezza di cui stiamo evidentemente pagando le conseguenze con "rimedi" che sono assai peggiori del male. Mi auguro che il legislatore sia sensibile a tali considerazioni.... Serenella Monaco Avvocato in Avezzano". - Clap clap clap. D'accordo su tutto. Anch'io ho imparato i primi rudimenti per tentare di fare l'avvocato dai Pretori; da uno in modo particolare ch'è sempre nel mio cuore: era il Consigliere Pretore Alberto TAGLIENTI da Terni. Non passa giorno che non il pensiero non mi torni alla sua grandezza semplice. A quel che penserebbe a fronte di certi orrori giuridici. Che la terra gli sia lieve, scriverebbe Gianni Mura. Alle h.16:37 del 20 marzo 2012 ecco la lettera dell'Avv. MARCO CONGIU che mi scrive dall'account avv.marcocongiu@gmail.com: "La proposta dell'avv. Tullio Calfa è molto interessante. Abolire il Pretore è stato un errore. I Giudici di di Pace non si sono dimostrati all'altezza del compito affidatogli. I giudici monocratici dei Tribunali sono oberati di fascicoli e le loro sentenze non soddisfano le parti, tanto che fioccano gli appelli e pure gli appelli incidentali. E' evidente che il Giudice monocratico non ha risolto i problemi per cui fu fatta la riforma.
Appare del tutto evidente che la figura del Giudice Monocratico debba essere supportata dalla presenza di altri Giudici che garantiscono una decisione "giusta". Del resto aver trasferito tutte le questioni non decise nel 1° grado avanti la corte d'appello è un altra causa dell'ingorgo delle corti d'appello. Infine è necessario applicare il processo telematico. Avv. Marco Congiu". Grazie, carissimo Marco. Alle h.11:06 del 21 marzo 2012 scrive l'Avv. MARCO NUTI del Foro di Livorno, account avvnuti@teletu.it: "Sottoscrivo pienamente i pareri in merito alla nefasta decisione di eliminare le preture. Nella mia carriera, prima di direttore di cancelleria per l'appunto presso varie preture ex-mandamentali e poi di avvocato, ho visto la vera Giustizia amministrata nella sua quotidianità e con tempi accettabili, laddove il cittadino e l'avvocato potevano avere risposte certe alle proprie esigenze e alle proprie richieste di un servizio alla portata di tutti, nel pieno rispetto dei principi costituzionali. Oggi tutto questo non c'è più e temo - ahimé dovendo disilludere il collega - che mai più tornerà. Avv. Marco Nuti". - Stretta di mano vigorosa, carissimo Marco, che sei anche Difensore Civico presso il Comune di Rosignano Marittimo (Livorno).
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(22/03/2012 - Avv. Paolo M. Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilità civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
Le più lette:
» Eredità: 10 cose da sapere per una consapevole pianificazione successoria
» Risarcisce il cliente l'avvocato che dimentica di iscrivere la causa e mente sul punto
» Tradimento: quello "programmato" diventa di moda tra i mariti
» Mobbing e risarcimento danni: come dimostrare di aver subito una persecuzione
» Avvocato censurato se non assolve l'obbligo della formazione
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF