Sei in: Home » Articoli

AGCOM, diritto d'autore sul web: consumatori chiedono chiarezza e trasparenza

Con una missiva firmata da numerose sigle di associazioni dei consumatori e inviata all'AutoritÓ Garante per le Comunicazioni, si chiede che si proceda alla pubblicazione online dei verbali di tutte le decisioni assunte dall'autoritÓ e dei voti di ciascun consigliere. Tutto ci˛, dicono le associazioni, al fine di garantire la massima trasparenza nell'adozione delle decisioni, che ultimamente sono parse dubbie. Il riferimento Ŕ all'intervento dell'autoritÓ in materia di diritti d'autore sulle reti telematiche, che i consumatori definiscono di portata tale da rendere necessario un intervento legislativo del Parlamento. Un altro aspetto sottolineato dalle associazioni Ŕ poi il fatto che all'incontro avuto con i responsabili dell'AGCOM, questi hanno pubblicamente dichiarato di avere avuto un incontro precedente con importanti rappresentanti del settore, tra cui Bob Pisano, a capo della Motion Picture Association of America, ma senza che vi sia stato lo stesso interessamento e trattamento per le associazioni, in rappresentanza degli interessi dei consumatori, ossia la controparte. Altro dato che si ritiene inquietante Ŕ poi la comunicazione delle rimozione dall'incarico di relatore sul diritto d'autore del commissario Nicola d'Angelo, il quale aveva espresso posizioni molto simili e favorevoli a quelle dei consumatori. Insomma, le varie sigle lamentano uno scarso senso di trasparenza e adombrano l'idea che certe decisioni siano il frutto di pressioni lobbistiche.
(14/05/2011 - Emanuele Ameruso)
Le pi¨ lette:
» Autovelox: obbligo di doppia segnalazione
» Avvocati: quali sanzioni in caso di mancato preventivo?
» Niente avvocati esterni per l'Agenzia Entrate Riscossione
» Legge Gelli-Bianco: un quadro di sintesi della riforma della responsabilitÓ medica
» Video e foto sui social all'insaputa di chi Ŕ ripreso? Ora si rischia il carcere
In evidenza oggi
Multa di 110 euro per chi fuma in auto davanti ai figli minoriMulta di 110 euro per chi fuma in auto davanti ai figli minori
Video e foto sui social all'insaputa di chi Ŕ ripreso? Ora si rischia il carcereVideo e foto sui social all'insaputa di chi Ŕ ripreso? Ora si rischia il carcere
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF