Codice della strada - Art. 234. Norme transitorie relative al titolo II.

Indice codice della strada commentato

"Nuovo codice della strada", decreto legisl. 30 aprile 1992 n. 285 e successive modificazioni.

TITOLO VII - DISPOSIZIONI FINALI E TRANSITORIE

Capo II - DISPOSIZIONI TRANSITORIE

Art. 234. Norme transitorie relative al titolo II.

1. Per gli adeguamenti conseguenti alle disposizioni dell'articolo 20 i comuni stabiliranno un periodo transitorio durante il quale restano consentiti le occupazioni, le installazioni e gli accessi al momento esistenti (1).

2. Le norme relative al rilascio di autorizzazioni e concessioni previste dal titolo II ed alle relative formalità  di cui agli articoli 26 e 27 si applicano dopo sei mesi dall'entrata in vigore del presente codice. I lavori e le prescrizioni tecniche fissati nelle autorizzazioni e concessioni rilasciate anteriormente al detto termine devono essere iniziati entro tre mesi ed ultimati entro un anno dalla data dell'autorizzazione o concessione, fatti salvi i diversi termini eventualmente stabiliti nei rispettivi disciplinari di autorizzazione o di concessione.

3. Entro sei mesi dall'entrata in vigore del presente codice devono essere emanate le direttive di cui all'articolo 36, comma 6; entro un anno dall'emanazione di tali direttive devono essere adottati i piani di traffico di cui ai commi 1, 2 e 3 dello stesso articolo, da attuare nell'anno successivo.

4. Entro un anno dall'entrata in vigore del presente codice la segnaletica di pericolo e di prescrizione permanente deve essere adattata alle norme del presente codice e del regolamento; la restante segnaletica deve essere adeguata entro tre anni. In caso di sostituzione, i nuovi segnali devono essere conformi alle norme del presente codice e del regolamento. Fino a tale data è consentito il permanere della segnaletica attualmente esistente. Entro lo stesso termine devono essere realizzate le opere necessarie per l'adeguamento dei passaggi a livello di cui all'articolo 44.

5. Le norme di cui agli articoli 16, 17 e 18 si applicano successivamente alla delimitazione dei centri abitati prevista dall'articolo 4 ed alla classificazione delle strade prevista dall'articolo 2, comma 2. Fino all'attuazione di tali adempimenti si applicano le previgenti disposizioni in materia.

Indice codice della strada commentato

Spazio annotazioni, commenti, sentenze
art 234 codice della strada: si segnala il seguente Parere n. 254/2012 Servizio Territorio Ambiente Energia P.F. Urbanistica ed Espropriazione (Prot. 260263 del 19 aprile 2012) della Giunta Regionale Marche per la chiarezza e la completezza espositiva del contenuto del comma 5 dell'articolo in commento: "L’art. 127, lettera d), del D.Lgs. n. 360 del 10/09/1993, concernente le disposizioni correttive ed integrative del Codice della Strada, ha introdotto all’art. 234 del D.Lgs. n. 285/1992 un nuovo comma 5 secondo il quale le norme degli articoli 16, 17 e 18 del Codice, relative alle fasce di rispetto e le corrispondenti norme regolamentari non si applicano finché non sia stata deliberata la delimitazione dei centri abitati e la nuova classificazione delle strade. Fino all’attuazione di tali adempimenti si applicano le previgenti disposizioni in materia, cioè le disposizioni del DM n. 1404/1968 o quelle degli strumenti urbanistici, a seconda dei casi. Il Comune, per appurare quale sia la normativa da rispettare, deve quindi accertare se la classificazione delle strade provinciali prevista dall’art. 2, comma 8 del D.Lgs. n. 285/1992 sia stata effettuata. La L.R. n. 22/2009 stabilisce anche, all’art. 4 comma 9, che “nelle zone di protezione stradale di cui al d.m. 1444/1968” (in verità D.M. n. 1404/1968, come spiegato nella Parte relativa ad “Art. 4, comma 9” dell’Atto di Indirizzo di cui alla D.G.R. n. 1991/2009) “gli interventi di cui alla presente legge sono consentiti purché non comportino l’avanzamento dell’edificio esistente sul fronte stradale”.

Print Friendly and PDF
Arricchisci questa pagina con un tuo commento:
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss