Sei in: Home » Articoli

Codice della Strada riformato e NEOPATENTATI - Norme severe in vigore dal 9 feb 11

autovelox
DRAKON, legislatore ateniese del settimo secolo a.C. dà la paternità all'aggettivo 'draconiano'. Viene associato a provvedimenti di un'intransigenza che sconfina nel punitivo. Facendo una erronea forzatura all'etimo per cui Cetto La Qualunque (Vi prego, andate a vedere il film 'Qualunquemente' con Antonio Albanese perché è bello ed incalzante) sarebbe fiero di me, a sottolineare l'ottusità di talune norme, lo farei derivare da 'dracunculo' che vuol, per contro, significare un vermetto parassita che, sfacciato!, provoca tumori sotto cute alle gambe.
Ebbene, per la gioia dei NEOPATENTATI e dei loro genitori che navigano nell'oro, mercoledì 9 feb '11 entrano in vigore le nuove norme per i neopatentati, che limitano a 70 kiloWatt (95 CV) la potenza dei veicoli che è possibile guidare il primo anno dopo il conseguimento della patente. Seguono tutta una serie di vincoli che, per non ripetersi, Studio Cataldi ha già sviscerato con la news del 6 feb '11 dell'agenzia Adnkronos, cui ovviamente rimando con una piccola chiosa: in Italia siamo speciali perché, partendo da premesse ragionevoli, perveniamo a conclusioni demenziali. Vedremo nei giorni a venire in dettaglio che cosa significhi IN CONCRETO tutta 'sta pletora di divieti. Per i primi commenti riservo agli addetti ai ...LIVORI il form qui sotto. Mi raccomando, rispettate la fila, non spingete e lasciate come avete trovato.
(08/02/2011 - Avv.Paolo Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilità civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
In evidenza oggi:
» Multe: sono nulle quelle fatte dal tutor usato come autovelox
» Responsabilità medica: la colpa lieve resta
» L'Inps cerca avvocati
» Carceri: ok alla riforma
» Separazione e divorzio: l'Istat modifica le schede dei tribunali


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss